Vini di Regione Piemonte in Italia

Vini rossi regnano nella regione Piemonte in Italia. Affermazione di Piemonte alla fama del vino è l'uva Nebbiolo, un nobile varietà rossa che produce ottimo vino solo nel nord-ovest d'Italia. La prova di nobiltà Nebbiolo è i suoi vini: Barolo e Barbaresco sono due dei grandi vini rossi del mondo.

Vini Barolo e Barbaresco

Sia Barolo e Barbaresco sono vini DOCG realizzati interamente da uve Nebbiolo sulle colline delle Langhe intorno ad Alba, e ciascuno è il nome di un villaggio all'interno della sua zona di produzione. Questi vini sono robusti rossi - molto secco, corposo, e ad alto contenuto di tannini, acidità e alcol. I loro aromi suggeriscono catrame, viole, rose, fragole mature, e (a volte) tartufi.

Barolo è più corposo di Barbaresco e di solito richiede un po 'più di invecchiamento; altrimenti, i due vini sono molto simili. Come la maggior parte dei vini italiani, mostrano al meglio con il cibo. Buoni vini Barolo e Barbaresco di solito partono da $ 40 e corrono ben più di $ 100 per la bottiglia. È necessario trovare un buon produttore di provare questi vini al loro meglio.

Vini rossi durante la settimana

I piemontesi si riservano gravi vini come Barolo e Barbaresco a cena Domenica o occasioni speciali. Cosa bevono su una base quotidiana sono i vini rossi Dolcetto, Barbera, Nebbiolo e (cresciuti al di fuori di prestigiose DOCG come il Barolo e il Barbaresco). Dei tre, Dolcetto è il più leggero di corpo e di solito è il primo vino rosso servito in un pasto piemontese.

  • Dolcetto: Se si conosce abbastanza italiano per tradurre la frase la dolce vita, si potrebbe pensare che il nome Dolcetto indica un vino dolce. In realtà, l'uva Dolcetto un sapore dolce, ma il vino è decisamente secco e un po 'di uva con evidente tannino. Dolcetto è spesso paragonato a Beaujolais, ma è più secco e più tannico rispetto alla maggior parte dei vini del Beaujolais e generalmente va meglio con il cibo. Dolcetto vende a $ 11 a $ 25.
  • Barbera: Mentre Dolcetto è unica in Piemonte, l'uva Barbera è il secondo vitigno a bacca rossa più coltivata in tutta Italia. (Sangiovese è la varietà rossa più coltivata.) Ma è in Piemonte - in particolare le zone vinicole della provincia di Asti - che Barbera eccelle. E 'un ricco, vino rosso con alta acidità e generoso nero-ciliegia carattere frutta. Barbera è più popolare negli Stati Uniti di quanto non lo sia mai stato.
  • Nebbiolo: Un terzo rosso piemontese giorno della settimana è il Nebbiolo (d'Alba o Langhe), ottenuto da uve Nebbiolo coltivate nei vigneti al di fuori delle zone del Barolo e Barbaresco pregiati. Il vino è più leggero nel corpo e più facili da bere rispetto sia Barolo o Barbaresco, e si vende per circa $ 15 a $ 20 a bottiglia. Un'altra variante è Roero Rosso, realizzato quasi interamente da Nebbiolo.

I vini bianchi in un ruolo di supporto

Quasi tutti i vini piemontesi sono di colore rosso, ma la regione fa vantare due bianchi secchi interessanti:

  • Gavi, prende il nome da una città nel sud del Piemonte, è un vino molto secco con acidità pronunciata, ottenuto da uve Cortese. La maggior parte dei Gavi vendono per $ 13 a $ 24, mentre un premio Gavi, di La Scolca Black Label, costa circa $ 45.
  • Arneis è un vino bianco prodotto nella zona vicino Roero Alba da un vitigno a lungo dimenticato chiamato anche Arneis, che è stato salvato da Alfredo Currado, proprietario della cantina Vietti, quasi 40 anni fa. Arneis è una secca al vino semisecco con texture. E 'meglio quando è consumato entro due anni dalla vendemmia; una bottiglia vende per $ 20 a $ 28. Inoltre Vietti di, cercare Bruno Giacosa e di Arneis di Ceretto.