Rituali e cerimonie di circoncisione ebraica

A milah brit, o un patto ebraico della circoncisione, è normalmente prevista per l'ottavo giorno dopo un ragazzo è nato, anche se quel giorno cade di Shabbat o qualche altra festa, il che significa che se un bambino è nato il Mercoledì, la bris cade il Mercoledì successivo.

Tuttavia, se il bambino è nato in una notte di Mercoledì, poi si sarebbe verificato i detriti sul seguente Giovedi mattina perché giorni ebrei iniziano al tramonto e il Bris è tradizionalmente eseguiti durante il giorno. (Si noti che il Talmud indica se la salute del bambino è in questione, le bris devono essere rinviate.)

Un certo numero di ragioni diverse esistono per attendere una settimana prima di questa importante cerimonia in giudaismo. Alcuni rabbini insegnano che ogni bambino deve sperimentare tutti i sette giorni della creazione prima dei detriti. Altri dicono che il bambino dovrebbe prima conoscere la dolcezza del Shabbat. Altri ancora sottolineano la ricerca medica, che sembra indicare che questo è il momento ottimale per eseguire la bris.

Altro che poche parole rituali standard e oggetti, la cerimonia di un milah brit consente una grande flessibilità. In entrambi i casi, la circoncisione ebraica attuale dura solo pochi minuti. In genere, le candele sono accese; il bambino viene portato nella stanza, spesso trasmesso da un membro della famiglia a un altro, e consegnato al Sandek, la cui sedia è di solito designato come "sedia di Elia".

La tradizione vuole che il profeta Elia annuncerà il prossimo messia, ed Elia è anche visto come "l'angelo dell'alleanza" e protettore del bambino nel giudaismo.

Dopo il mohel recita alcune benedizioni, lui o lei esegue la circoncisione, durante la quale una o due gocce di sangue devono essere redatte. Il prepuzio viene salvato e normalmente sepolto dopo la cerimonia. Se un albero è stato piantato in onore della nascita, il prepuzio è sepolto sotto quell'albero.

Il bambino è poi ufficialmente denominato e benedetto. Tradizionalmente il mohel recita, "Così come questo bambino è stato portato nel Patto, così può essere portato ad una vita di Torah, per un matrimonio degno di benedizione, e ad una vita piena di buone azioni", e dice una benedizione su vino.

Dopo questa benedizione, i genitori bevono, e del vino è dato al bambino su un pezzo di stoffa. Infine, il bambino è tornato al suo genitore a riposo, ed è il momento per la mitzvah seudat, il pasto celebrativo rituale.

L'intera cerimonia (non compreso il pasto) è spesso lungo non più di dieci minuti. Anche se eventuali aggiunte dovrebbero essere mantenuti brevi per garantire il comfort del bambino, qui ci sono alcune idee che si possono prendere in considerazione quando si pianifica un bris:

  • Si potrebbe leggere una poesia o altro pezzo poco prima della circoncisione.
  • Comunità sefardite spesso usano l'incenso durante la cerimonia.
  • Alcune persone, come un rabbino per dare un breve insegnamento durante la cerimonia.
  • Chiedere ad ogni persona presente per offrire una benedizione personale per il bambino. Ancora meglio, hanno le persone scrivono le loro benedizioni giù o chiedere loro di registrarli su un registratore audio o video, forse durante il pasto.