Quali tipi di paesi hanno una economia di mercato?

In un'economia di mercato, il costo dei beni è guidato da dinamiche di mercato come l'offerta e la domanda, piuttosto che per le decisioni dei responsabili politici del governo. La maggior parte delle nazioni del mondo occidentale, come gli Stati Uniti, Canada e Germania hanno una economia di mercato e questi tipi di economie non sono rari in altre parti del mondo, tra cui l'Asia e l'Africa. Altre nazioni tendono ad avere economie miste, anche se esistono economie pianificate in alcuni paesi.

Il concetto di una economia di mercato si è evoluto secoli fa, quando la gente ha cominciato a barattare per prodotti come il grano, oro e lana. In molte aree, i contadini sono stati in grado di negoziare i prezzi per questi prodotti tra loro e questa libertà di negoziare il costo delle materie prime è il cuore della moderna economia di mercato giorno. Il costo di determinate merci che una volta era controllata di sovrani e capi feudali, ma nel corso dei secoli 18 e 19, tali norme erano rilassati in molti settori e società di tutto il mondo la transizione verso l'economia di mercato.

Nel corso del 20 ° secolo, regimi totalitari comunisti in Europa orientale, Asia e parte dell'Africa venuto a credere che l'economia di mercato hanno favorito i ricchi e che il cittadino medio trarrebbero vantaggio da un'economia pianificata. Nei paesi compresa l'Unione Sovietica, la Cina e l'Albania, agenzie governative assunto la responsabilità per i prodotti di prezzo e materie prime. Inoltre, sono stati portati i controlli salariali che spesso significava che i lavoratori qualificati e non sono stati pagati lo stesso salario. Teoricamente, tutti avrebbero hanno la stessa possibilità di acquistare i prodotti, poiché i salari ei prezzi erano gli stessi in tutta la nazione.

Nella seconda parte del 20 ° secolo, disordini civili scoppiati in molte delle nazioni che avevano progettato economie. Le autorità di alcuni di questi paesi come l'Ungheria, la Polonia e la Romania hanno deciso di abolire i controlli dei prezzi e adottare l'economia di mercato in stile occidentale. A causa di considerazioni di carattere logistico e credenze ideologiche, i governi di alcuni altri paesi hanno deciso di mantenere il controllo di alcuni aspetti dell'economia, ma per consentire alle forze di mercato di guidare i prezzi di alcuni beni e servizi. Tali nazioni si dice che hanno un'economia mista.

Teoricamente, i governi nei paesi ad economia di mercato hanno un atteggiamento di laissez-faire che significa che i politici non tentare di manipolare la direzione dell'economia. Tuttavia, durante i periodi di agenzie governative recessione in molte nazioni occidentali hanno adottato misure per influenzare i movimenti dei prezzi. Queste misure comprendono agenzie governative assicurando mutui in modo da incoraggiare i creditori a scrivere prestiti con il risultato finale che i prezzi delle case rimarranno stabili o aumenteranno. I critici di tale azione dicono che i governi non dovrebbero prendere le misure in nazioni con economie di mercato vere mentre i sostenitori di simili movimenti sostengono che questi passaggi sono a volte necessari per evitare le recessioni si trasformano in depressioni economiche.

  • Una statua di Deng Xiaoping, il politico cinese che ha introdotto l'economia di mercato socialista in Cina.
  • Bandiere del mondo.
  • Mappa del mondo.