Quali sono Pantaloons?

Pantaloons sono al ginocchio, al polpaccio o alla caviglia pantaloni larghi che possono essere indossati da uomini o donne. La parola deriva dal pantalone pantalone parola italiana, che a sua volta deriva da un personaggio in un gioco commedia secolo XVII. Il personaggio nel gioco, Pantaleone, è stato mostrato indossare questi pantaloni, e fu probabilmente la prima persona a portarli in pubblico.

Durante la Rivoluzione francese, i rivoluzionari disdegnavano i calzoni allora di moda a favore di pantaloons. Pantaloni erano simbolico dei reali e aristocratici estromessi. Il pantalone, invece, sembrava avere un carattere più fraterna.

In georgiano in Inghilterra, il principio trend setter del ton, Beau Brummel, adottata calzoni alla caviglia per più esigenti di motivi alla moda. Ha voluto presentare un pulito, aspetto pulito, e il suo pantalone ha le cinghie del piede per tenerlo dritto e senza piega. Questo modo pantaloon era, naturalmente, il precursore dei moderni pantalone giorno.

Le donne hanno preso a indossare pantaloni abito in Francia napoleonica. Versioni al ginocchio e alla caviglia sono stati indossati come indumenti intimi sotto gli abiti Impero a vita mussola leggera. Pantaloons ragazze bianche o color pelle erano in voga in questo momento.

Bloomers, noto anche come pantaloni Bloomer, hanno fatto la loro comparsa verso la metà del XIX secolo negli Stati Uniti. Progettato da attivista per i diritti delle donne Elizabeth Smith Miller abito pratico per il giardinaggio, il modello di pantalone assomigliava pantaloni harem e sono stati indossati sotto una gonna corta o un vestito. L'abbigliamento era certamente più confortevole e sensibile di quello che veniva indossata dalla maggior parte delle donne occidentali, al momento: corsetti rigidi e lunghi, gonne ampie che avevano bisogno di sei o più sottovesti sotto. La moda della signora Miller è stata adottata prima da sua cugina Elisabetta Cady Stanton e poi da un amico della signora Stanton, Amelia Bloomer.

L'abbigliamento ha finito per essere chiamato dopo la signora Bloomer come lei pubblicizzato nel suo magazine femminista The Lily, e ha esortato le donne a indossare un pantalone in luogo delle sottovesti ingombranti. Dal momento che tali indumenti biforcati sono stati considerati il ​​territorio degli uomini, al momento, non vi era molta polemica sulla questione, e le donne che indossavano li hanno dovuto affrontare notevoli ridicolo e denigrazione. La moda pantalone è stato sostenuto principalmente dagli attivisti interessati a diritti delle donne e la riforma vestito delle donne, e non ha interferito sopra con il grande pubblico. Mrs. Bloomer stessa alla fine abbandonato in favore della crinolina gabbia, ma il pantalone è diventato accettabile un abbigliamento in bicicletta per le donne negli ultimi anni del XIX secolo.

  • Prima pantaloons, la maggior parte delle donne occidentali indossavano corsetti rigidi con lunghe, gonne ampie.