Quali sono Nootropics?

Il termine nootropic fu usato nel 1972 dal Dr. Corneliu Giurgea per descrivere una sostanza che ha colpito positivamente la funzione del cervello. Sebbene nootropi sono spesso indicati come "farmaci intelligenti," non tutte queste sostanze sono sintetizzati farmaci chimici. Alcuni nootropi sono vitamine, minerali, o erbe che migliorano la cognizione.

Ci sono almeno quattro modi proposti con cui nootropics possono migliorare la funzione cerebrale. Il primo modo in cui queste sostanze possono agire è modificando la quantità di neurotrasmettitori disponibili alle cellule cerebrali, o neuroni. Nootropics più comunemente influenzano i livelli di glutammato o acetilcolina, due neurotrasmettitori che sono cruciali per la memoria e l'attenzione, tra le altre funzioni. Questa classe di sostanze nootropici comprende Ampakines e racetams, che si pensa di migliorare la memoria e la capacità di mettere a fuoco anche durante una grave privazione del sonno a causa della loro capacità di alterare i livelli di neurotrasmettitori.

Un secondo modo in cui queste sostanze possono influenzare positivamente la funzione cognitiva è di prevenire o addirittura invertire i danni ai neuroni. La vitamina B1 è un esempio di questo tipo di nootropic perché sembra avere la capacità di aiutare a guarire i neuroni danneggiati e ha migliorato la memoria nelle persone con certi tipi di danno cerebrale. Gli antiossidanti possono anche rientrare in questa categoria a causa della loro proposta di capacità di prevenire il danno ossidativo dei neuroni.

Il terzo modo nootropics migliorare la funzione del cervello è quello di aumentare l'apporto di ossigeno al cervello. Un supplemento di erbe popolare, ginkgo biloba, è pensato per lavorare con questo meccanismo. Uno dei meccanismi di azione di questa erba è la sua apparente capacità di aumentare il flusso di sangue al cervello, provocando la consegna di più ossigeno al cervello. Sebbene gli studi clinici hanno fornito risultati contrastanti per quanto riguarda effetto ginkgo biloba di sulla funzione del cervello, è ancora un integratore popolare venduto per migliorare la cognizione.

Infine, alcuni nootropics si pensa a costruire nuove connessioni neurali nel cervello, il che in teoria permettere al cervello di funzionare in modo più efficiente. Racetams sono pensati per indurre nuove connessioni neurali in aggiunta alla loro funzione di modulatori di livello neurotrasmettitore. Alcuni studi hanno suggerito che i meccanismi non-droga possono anche aumentare le connessioni neurali nel cervello, e alcuni esempi di questi processi includono l'apprendimento di una nuova lingua, l'apprendimento di un programma di esercizio che richiede agilità e coordinazione, e forse anche fare le parole crociate o giocare con i videogiochi .

In diversi settori, sostanze nootropici selezionati hanno dimostrato effetti positivi sulla funzione cognitiva in studi di ricerca controllati. Questi includono il miglioramento della memoria, forte attenzione, e una maggiore attenzione senza eccessivo nervosismo. Inoltre, molte di queste sostanze hanno dimostrato promessa per aiutare le persone con alcuni disturbi cognitivi come malattie o danni cerebrali di Alzheimer causata da un trauma. La capacità di nootropi di aumentare realmente intelligenza, però, è un argomento di dibattito in corso.

  • Alcuni integratori multivitaminici contengono ginkgo biloba, una sostanza nootropica.
  • Alcuni nootropi possono migliorare la memoria e mettere a fuoco e anche durante una grave privazione del sonno.
  • Un certo numero di integratori sono considerati nootropic, il che significa che si pensa di migliorare la funzione cerebrale.