Quali sono le teorie primarie di interpretazione costituzionale?

Le teorie di interpretazione costituzionale negli Stati Uniti sono varie e complesse, ma la maggior parte rientrano in una delle diverse categorie principali. I giudici incaricati di decidere questioni costituzionali possono iscriversi a una serie di diverse teorie, tra cui originalism, textualism, intenzionalismo, contestualismo, costruttivismo, il pragmatismo, non Ermeneutica giuridica ed evoluzione dinamica. Fortunatamente, molte di queste interpretazioni sono in qualche modo legati tra loro, che li rende un po 'più facile da capire e di gruppo insieme.

Ad esempio, quelli che prendono un approccio originalism credono che la Costituzione degli Stati Uniti deve essere interpretato come vicino al suo significato originale possibile. Questo è molto vicino a costruzionismo, che richiede un'interpretazione letterale di ogni parola della costituzione. Questi sono considerati filosofie giudiziarie molto conservatori.

Anche considerato una filosofia conservatrice quando si considerano teorie dell'interpretazione costituzionale è textualism. Questo è simile a costruzionismo, ma invece di prendere la lettera costituzionale, i giudici può cercare il testo per gli strumenti contestuali. Ad esempio, mentre la Costituzione afferma che "il Congresso non farà legge" limitare il discorso, altri indizi contestuali nel documento, come ad esempio i divieti contro il tradimento, avrebbe ragionevolmente dimostrare, nel punto di vista del textualist, che non tutto il discorso è protetto.

Intenzionalismo cerca di determinare quali gli scrittori della Costituzione originale, o gli scrittori di emendamenti alla Costituzione che, originariamente destinati quando hanno scritto. I giudici che seguono questa teoria credono intenzioni degli scrittori può essere determinato attraverso il contesto, articoli storici, o guardando la situazione il legislatore a che fare con al momento. In questo modo, lo statuto può essere interpretato per quello che gli scrittori originariamente avevano in mente.

Altre teorie sono un po 'più progressista nel loro punto di vista. Pragmatismo, evoluzione dinamica, e la teoria del diritto naturale sono solo alcuni di questi punti di vista. Sebbene ogni hanno elementi che sono uguali, sono anche diversi per certi versi chiave.

Il pragmatico e coloro che credono in evoluzione dinamica credono la Costituzione deve essere interpretato nel contesto di altre decisioni. Questo è spesso chiamato la precedenza giudiziaria. In questi casi, altri giudici hanno stabilito un modello che è destinato a essere seguito. Evoluzione dinamica è simile in quanto può considerare teorie alternative di interpretazione costituzionale, ma può o non può mettere più peso sulla precedenza giudiziaria.

Coloro che credono nella teoria naturale credono che tutti gli esseri umani creano le leggi devono essere conformi ad un naturale, o morale, la legge da un potere superiore. Secondo questa teoria, la Costituzione degli Stati Uniti deve essere interpretato in un modo che è d'accordo con tale legge superiore. I teorici del diritto naturale può essere considerato più conservatore o progressista, a seconda di ciò che le loro interpretazioni sono di quella superiore, la legge morale.

Simile alla legge naturale è non-Ermeneutica giuridica. Coloro che seguono questa teoria credono fonti esterne devono essere utilizzate per interpretare la Costituzione. In alcuni casi, tali fonti esterne possono diventare più importanti le parole della Costituzione stessa. Questo può essere molto controverso, a seconda della fonte esterna utilizzata per formare decisioni e il risultato finale di tali decisioni.

  • L'US Capitol Building.
  • I giudici incaricati di decidere questioni costituzionali possono iscriversi a una serie di diverse teorie giuridiche.
  • Approcci alla interpretazione costituzionale spesso differiscono se i giudici dovrebbero seguire l'intento originale o testo del documento o considerarlo all'interno di quello che possono vedere come un contesto giuridico che cambia.