Quali sono le origini della frase "il bue che dà del cornuto all'asino"?

Il termine "il bue che dà del cornuto" di solito è usato nel senso di accusare qualcuno di ipocrisia. Le origini della frase torna ad almeno 1600, quando libri o giochi diversi scrittori pubblicati che includevano giochi di parole su questo tema. Nonostante i suggerimenti che la frase sia razzista o privo di senso, il significato è in realtà abbastanza evidente se si considerano le condizioni di una cucina medievale.

Tipicamente, pentole e bollitori sono stati realizzati con materiali pesanti come ghisa per garantire che durerebbero e contenere fino al calore. Ghisa tende a trasformare il nero con l'uso, in quanto raccoglie l'olio, residui di cibo, e il fumo dalla cucina. Sia pentole e bollitori sarebbero anche sono state riscaldate sul fuoco in una cucina. Di conseguenza, sarebbero diventati striato di fumo nero, nonostante gli sforzi di pulizia.

Dal momento che entrambi sono neri, il bue che dà del cornuto Sarebbe chiaramente un atto di ipocrisia. L'atto potrebbe essere descritto da "ci vuole uno di conoscere uno", e suggerisce una certa cecità per proprie caratteristiche personali. Vi è un'altra spiegazione per il termine, che coinvolge la pentola vedendo il suo riflesso nero riflesso in un paiolo di rame lucidato. In questo senso, il piatto non si rende conto che si sta descrivendo.

Una delle prime istanze scritte della frase appare in Don Chisciotte, da Cervantes. Il libro è stato pubblicato epico agli inizi del 1600, e ha avuto una grande influenza sulla lingua inglese. Numerosi termini e modi di dire hanno le loro radici in Don Chisciotte, come "donchisciottesco" per descrivere un idealista. Shakespeare ha giocato con il concetto in una delle sue opere, come hanno fatto molti dei suoi contemporanei. La frase è stata contorto e ampliata nel corso dei secoli, appare in forme come "pentola, incontrare bollitore."

Alcune persone credono che la frase è razzista, in quanto si riferisce al colore della superficie degli oggetti coinvolti. Questi individui potrebbero voler tenere a mente che in una cucina moderna, il linguaggio potrebbe essere "la pentola chiamando il bollitore d'argento", in riferimento al fatto che molti piatti moderni e bollitori sono spesso realizzati in acciaio inossidabile lucidato. In questo caso particolare, il colore della pelle non ha nulla a che fare con il linguaggio, se non nel senso che entrambi gli oggetti coinvolti sono dello stesso colore.

  • "Don Chisciotte" include la frase "il bue che dà del cornuto".
  • William Shakespeare usato una versione della frase "Pot che dà del cornuto" nel suo gioco "Troilo e Cressida".