Quali sono le cause di perdita di capelli chemioterapia?

Perdita di capelli chemioterapia si verifica perché i prodotti chimici utilizzati nel processo di uccidere le cellule sane nei follicoli di capelli con le cellule tumorali. Entrambi i tipi di cellule in rapida dividono, con cellule ciliate normali di solito separa ogni due o tre giorni. Chemioterapia interrompe questo processo normale, che porta alla chemioterapia perdita di capelli interessano tutto il corpo o solo la testa. La quantità di perdita di capelli dipende dal tipo di chemioterapia utilizzato, frequenza del trattamento, e il dosaggio.

Trattamento del cancro potrebbe coinvolgere uno o più farmaci legati a diversi livelli di perdita di capelli chemioterapia. I pazienti trattati con una classe di farmaci noti come doxorubicins tipicamente perdono tutti i loro capelli, tra cui le sopracciglia e ciglia. Chemioterapia perdita di capelli che coinvolge questa sostanza chimica potrebbe verificarsi subito dopo l'inizio del trattamento.

Trattamento del cancro con metotressato potrebbe portare alla perdita di capelli parziale o capelli che diventa sottile e radi. Farmaci come Cytoxan o 5-fluorouracile potrebbero causare la perdita totale dei capelli in un paziente e molto piccola perdita in un altro. Il farmaco noto come Taxol comunemente comporta la distruzione totale dei follicoli piliferi su tutto il corpo.

Perdita di capelli chemioterapia di solito inizia entro poche settimane di trattamento. Capelli potrebbe cadere improvvisamente in grandi ciuffi o gradualmente scomparire. La condizione può apparire più lentamente nei pazienti trattati con piccole dosi di chemioterapia su un programma normale. I pazienti trattati con dosi di sostanze chimiche aggressive rado potrebbero subire la perdita di capelli più drammatica o improvvisa.

Il trattamento per il cancro comunemente comporta una combinazione di chemioterapia e le radiazioni. Radiazione potrebbe causare la perdita di capelli limitata alla parte del corpo mirato. I pazienti che ricevono il tamoxifen ormonali potrebbero soffrire di diradamento dei capelli, ma in genere non perdere tutti i capelli. Si potrebbe prendere un anno o più dopo che i pazienti smettere di prendere questo ormone prima che i capelli crescono in spessore. Alcuni pazienti utilizzano applicazioni topiche di minoxidil per contrastare gli effetti di diradamento dei capelli.

Perdita di capelli chemioterapia rappresenta un effetto collaterale del trattamento del cancro chimico, ma una nuova crescita di solito inizia poche settimane dopo i trattamenti cessano. Nuovi capelli potrebbe apparire a prima vista come peluria fuzz prima assume una struttura più normale. Dopo un paio di mesi, capelli potrebbe crescere un centimetro o più. In rari casi, i capelli non ritorna mai, di solito se forti dosi di chemioterapia si verificano nel corso di un lungo periodo di tempo.

Quando nuovi capelli comincia in arrivo, il colore o la trama potrebbe essere diverso da quello che era prima la perdita di capelli chemioterapia. Come follicoli piliferi riprendere divisione in un modo normale, prodotti chimici lasciano le cellule. Capelli tipicamente ritorna alla precedente struttura e colore nel tempo.

  • La quantità di perdita di capelli durante trattamenti chemioterapici dipende i farmaci che vengono utilizzati.
  • La perdita dei capelli associati alla chemioterapia può iniziare subito dopo la prima serie di un paziente di trattamento.
  • La chemioterapia può uccidere le cellule ciliate sane, con conseguente perdita di capelli.