Quali sono i vantaggi del commercio internazionale?

Il commercio internazionale è un concetto antico che rimane controverso nel 21 ° secolo. Il commercio di beni, servizi e lavoro attraverso i confini può avere molte insidie, ma può anche causare molti vantaggi per tutti i soggetti coinvolti. Alcuni dei vantaggi del commercio internazionale includono la diversità del mercato e la coerenza, indipendenza da monopoli locali, lo scambio culturale, scambio tecnologico, e il potenziale per un aumento dei diritti umani e delle norme di tutela ambientale. I vantaggi del commercio internazionale non sono sempre inerenti; molti può essere sfruttata solo con l'assistenza di regolamenti governativi e di attivismo sociale.

La dimensione di un mercato è spesso definito da quanti consumatori hanno accesso ragionevole alle merci disponibili. In epoca pre-moderna, un mercato potrebbe essere accessibili a coloro raggiungibili a piedi o cavallo di distanza solo. Come risultato, le persone si sono limitati a beni e servizi prodotti localmente. I vasti progressi tecnologici nel trasporto e la conservazione aiutato ampliare i mercati, un effetto noto come "globalizzazione". Uno dei principali vantaggi del commercio internazionale è che sempre più consumatori hanno accesso ad una maggiore scelta di prodotti, grazie alla globalizzazione.

Uno dei più utili vantaggi del commercio internazionale nel mercato agricolo è la creazione di disponibilità costante. Climi diversi significa che diverse aree possono produrre solo alcuni tipi di frutta e verdura in determinati periodi dell'anno; per esempio, in un clima temperato, le fragole possono essere raccolte solo localmente in tarda primavera. Grazie a climi più caldi altrove e di trasporto veloce, tuttavia, fragole, così come molti altri tipi di prodotti, possono essere forniti tutto l'anno, grazie al commercio internazionale.

La diversità di merci provenienti da mercati internazionali aiuta anche a proteggere i consumatori dagli effetti dannosi dei monopoli. Quando c'è una sana concorrenza globale, i prezzi tendono a cadere, in quanto i consumatori gravitano verso le migliori offerte. La mancanza di concorrenza può portare alla stagnazione del mercato, o peggio, la curva del mercato da un unico soggetto. Quando un fornitore locale controlla l'intero mercato, i prezzi tendono a salire alle stelle. Uno dei principali vantaggi del commercio internazionale si sta espandendo la scelta dei consumatori in modo che i fornitori non possano stabilire monopoli.

Alcune persone considerano uno dei vantaggi più importanti per il commercio internazionale come lo scambio di cultura e tecnologia che si verifica attraverso il commercio libero. I sociologi sostengono che spesso l'odio culturale e il sospetto è allevato dalla paura dell'ignoto; dando diverse nazioni la possibilità di lavorare con l'altro attraverso il commercio, i rapporti possono essere rafforzate e la xenofobia dissipato. In aree tecnologiche, le nazioni in via di sviluppo spesso anche beneficiare l'afflusso di nuove tecnologie da parte delle nazioni industrializzate, che può consentire il miglioramento più rapido delle infrastrutture e delle imprese.

Anche se non è sempre considerato una priorità, alcuni attivisti ambientali e sociali ritengono che uno dei maggiori vantaggi del commercio internazionale è la possibilità di migliorare gli standard ambientali e di lavoro in tutto il mondo. Con la creazione di partnership con le nazioni quel voto di utilizzare pratiche di sicurezza per l'ambiente e fornire salari equi e ore per i lavoratori, i paesi industrializzati possono contribuire a ridurre i danni ecologici e migliorare i diritti umani.

  • Grazie al commercio internazionale, fragole - che sono disponibili solo in primavera nei climi temperati - può essere disponibile tutto l'anno.
  • Il commercio internazionale offre la possibilità di scambiare sia cultura e tecnologia.