Quali sono i sintomi più comuni Neutropenia?

Neutropenia è un disturbo ematologiche, o disordine del sangue, in cui l'individuo afflitto ha un numero anormalmente basso di un particolare tipo di globuli bianchi chiamati neutrofili. I neutrofili sono il tipo più abbondante e più importante dei globuli bianchi e sono essenziali per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Neutropenia sintomi sono vari e sono generalmente correlati alle infezioni che diventano gravi a causa della mancanza di neutrofili; questi includono ulcere allo stomaco, febbre e altri sintomi tipicamente associati con l'infezione. Sintomi neutropenia può essere acuta, dura solo un breve periodo di tempo, o cronica, della durata di oltre tre mesi.

Infezioni minori di varie forme non sono incredibilmente raro, quindi nonostante la presenza di sintomi neutropenia può, a volte, essere difficile da diagnosticare la condizione. I sintomi che indicano infezione lieve, tuttavia, possono essere amplificati in individui con la malattia o infezioni in generale possono verificarsi più frequentemente. Le infezioni che presentano più regolarmente o più gravi sono in genere limitati a zone infette comunemente come la pelle, il cavo orale, del tratto gastrointestinale, del tratto urinario, e genitali. Nei casi più gravi e prolungati di neutropenia, tuttavia, le infezioni possono diffondersi polmoni o altri organi, spesso con gravi conseguenze.

Neutropenia può essere causata da una varietà di altre malattie, disturbi, e farmaci, in modo che i sintomi possono essere accompagnati da altri sintomi che indicano la presenza di un altro problema. Molti disturbi del midollo osseo, per esempio, può causare neutropenia, oltre ad una vasta gamma di altri sintomi, tra cui eccessiva ecchimosi o sanguinamento, sintomi simil-influenzali, e perdita di peso. La radioterapia può avere una varietà di effetti collaterali dannosi compresa la riduzione del numero dei neutrofili, così sintomi neutropenia può nuovamente essere accompagnata da sintomi indicativi di altri problemi. In generale, il trattamento dei problemi di fondo che determinano la riduzione dei numeri dei neutrofili è sufficiente a ripristinare il corpo ad uno stato di salute e per alleviare i sintomi neutropenia.

Il trattamento dei sintomi neutropenia è quasi sempre basato sul trattamento della malattia di base che causa neutropenia. In alcuni casi, tuttavia, in particolare quando infezioni derivanti dal disordine diventano gravi, è anche necessario trattare gli aspetti specifici relativi. Basta ripristinare la propria conta dei neutrofili a un livello sano non è generalmente sufficiente per sradicare completamente una infezione ben consolidata, in particolare se si è diffuso attraverso il corpo di infettare organi principali. Durante il trattamento, possono essere adottate varie misure preventive per ridurre il rischio di possibili infezioni prima che il conteggio dei neutrofili viene restituito alla normalità.