Quali sono i sintomi della leucemia linfocitica cronica?

Anche se molte persone mostrano sintomi di leucemia linfocitica cronica (CLL), quelli che di solito si sviluppano grandi linfonodi ed esperienza stanchezza inspiegabile e lividi anormale. Altri segni di CLL includono febbre, sudorazione notturna e perdita di appetito con conseguente perdita di peso. Alcuni pazienti possono anche soffrire di infezioni ricorrenti. Le opzioni di trattamento per questa forma di cancro dipendono dallo stadio della malattia e la salute generale patientâ € s.

Uno dei primi sintomi di questa condizione vissuta dai pazienti è linfonodi ingrossati. I nodi sono gonfie, ma di solito non presentare offerte o doloroso al tatto. Dolorosamente linfonodi ingrossati a volte sono trattati con radiazioni.

Alcune persone possono provare dolore nell'area superiore sinistro dell'addome, che è il risultato di un ingrossamento della milza che può anche ostacolare l'espansione dello stomaco. Se lo stomaco non può espandersi normalmente, il paziente si sente pieno precoce e può perdere peso. Se il fegato è ingrandita, il dolore può migrare verso la zona superiore destro dell'addome.

Febbre e brividi sono ulteriori sintomi della leucemia linfocitica cronica associata a risposta bodyâ € s di infezione. Il corpo scorre calda e fredda nel tentativo di combattere la malattia. La febbre può essere molto frequenti, e sudorazione notturna può anche diventare comune.

Infezioni ricorrenti sono comuni nelle persone con CLL. Questo perché il cancro colpisce i linfociti, un gruppo di globuli bianchi che aiutano a combattere le infezioni del corpo. Si può richiedere anni per le cellule anormali sufficiente per accumulare e causare sintomi. Oltre a combattere i sintomi, il paziente può anche avere per scongiurare altre malattie e tassare ulteriormente il suo sistema immunitario.

Nelle fasi successive di CLL, un paziente può cominciare a sentirsi molto affaticato, probabilmente come risultato di anemia. Inoltre, ecchimosi anomalo può verificarsi a causa di un basso numero di piastrine.

I sintomi di leucemia linfocitica cronica sono generali e possono essere associati ad un'ampia varietà di condizioni, perciò spesso sono inizialmente attribuiti a una infezione o allo stress. I pazienti con sintomi che persistono possono sottoporsi ad un semplice esame del sangue, come un esame emocromocitometrico completo per determinare il loro numero di globuli bianchi.

La maggior parte dei pazienti che presentano sintomi precoci non riceveranno alcun trattamento perché gli studi hanno dimostrato che un intervento medico precoce non prolungare la vita. Dato che gli effetti collaterali possono essere difficili, il trattamento è solitamente riservato per stadi avanzati. Opzioni di trattamento tradizionali includono la chemioterapia, terapia farmacologica mirata con rituximab e ofatumumab, e trapianto di midollo osseo di cellule staminali. La terapia di trapianto è il potenziale cura più promettente.

CLL è un tipo di midollo osseo e tumori del sangue che progredisce generalmente ad una velocità inferiore rispetto ad altri tipi di leucemia. Gli anziani hanno maggiori probabilità di essere colpiti, ma ogni individuo che presenta sintomi di questa malattia dovrebbero consultare un medico al più presto possibile.

  • La risposta del corpo a CLL solito causare febbre e brividi.
  • Se il fegato è allargata a causa di leucemia linfatica cronica, dolore può migrare verso la zona superiore destro dell'addome.
  • La chemioterapia è una forma tradizionale di trattamento per la LLC.
  • Linfonodi gonfi sono un sintomo della leucemia linfocitica cronica.