Quali sono i rischi di amniocentesi?

L'amniocentesi è un test prenatale che è stato progettato per identificare anomalie cromosomiche in un bambino che può portare a difetti di nascita o di gravi problemi di sviluppo. La procedura è consigliata per le donne over 35, dal momento che hanno un maggior rischio di avere bambini con difetti cromosomici, anche se tutte le donne possono richiedere l'amniocentesi, insieme ad altri test prenatali. Ci sono alcuni rischi per l'amniocentesi, che devono essere considerati prima di intraprendere la procedura, e un buon medico discuteranno tali rischi con il paziente prima di iniziare. I genitori possono essere chiesto di firmare un modulo comprensione che essi riconoscono i rischi di amniocentesi prima che la procedura sarà effettuata.

Quando viene eseguita l'amniocentesi, un ago viene interessato nell'addome per raccogliere un piccolo campione di liquido amniotico. Il paziente può ricevere una piccola iniezione paralizzante, e la procedura è in genere guidato da ultrasuoni per garantire che il medico sa dove lui o lei sta andando. Il campione di fluido viene analizzato, in un processo che potrebbe richiedere diverse settimane, a seconda di quale sono stati richiesti i test. La procedura si svolge nel secondo trimestre di gravidanza, di solito circa 15 settimane. I rischi di amniocentesi sembrano essere più in gravidanze di meno di 14 settimane.

Uno dei maggiori rischi di amniocentesi è il lavoro aborto spontaneo o pre-termine. Le statistiche su questo rischio variano; molti studi effettuati nel 1970, per esempio, mettere il rischio da qualche parte intorno uno in 200. Tuttavia, uno studio negli Stati Uniti nel 2006, ha indicato che il rischio potrebbe essere a partire da quella in 1.600. Sembra che più medici esperti sperimentano un tasso di aborto spontaneo più bassa tra i loro pazienti, ed è un'ottima idea per chiedere a un medico circa la sua esperienza personale con complicazioni e aborti.

In alcuni casi, l'amniocentesi può causare un'infezione, introducendo batteri attraverso il sito ago nel sacco amniotico. Questo è abbastanza raro, ma può causare dolore e crampi, o danneggiare il bambino. Un altro dei rischi di amniocentesi è trauma al bambino, che può provocare deformazioni fisiche. L'uso di ultrasuoni riduce notevolmente questo rischio, come fa lavorare con un medico competente. Perdite di liquido amniotico può anche essere un pericolo; anche se una piccola quantità di perdite è normale, esso deve essere attentamente controllato per assicurare che i livelli di liquido non cadere pericolosamente basso.

Uno dei rischi meno noti di amniocentesi è una condizione nota come incompatibilità Rh. Mettere brevemente, questa condizione rappresenta un conflitto nel tipo di sangue tra il feto e la madre, causando il sistema immunitario della madre di attaccare il feto come un corpo estraneo. Se i risultati amniocentesi nello scambio di sangue, come può accadere quando la placenta viene accidentalmente pungere, può innescare una risposta Rh da parte della madre. Idealmente, il rischio di compatibilità Rh sarà già stato identificato e indirizzata; ci sono alcune misure preventive che possono essere adottate per trattarla.

  • L'amniocentesi può portare ad una infezione provocando dolore e crampi.
  • Amniocentesi procedure sono guidate da ultrasuoni.
  • L'amniocentesi può causare un aborto spontaneo o di lavoro pretermine.
  • Le donne che hanno sperimentato un aborto spontaneo possono beneficiare di consulenza.