Quali sono i più comuni di vitamina C Effetti collaterali?

La maggior parte degli effetti collaterali di vitamina C sono molto mite e tipicamente si verificano solo quando una persona ha assunto più di 2.000 mg, che è la dose massima giornaliera. Alcuni effetti collaterali comuni di vitamina C sono nausea, vomito e diarrea. Altri effetti collaterali di vitamina C che vengono occasionalmente segnalati sono mal di testa, stanchezza, e bruciore di stomaco. Effetti indesiderati gravi di vitamina C sono molto rare e in genere si verificano solo in persone che hanno determinate condizioni di salute. Le persone con il cancro, calcoli renali e diabete dovrebbero assumere integratori di vitamina C sotto la supervisione di un medico per evitare questi gravi effetti collaterali.

La maggior parte degli effetti collaterali di vitamina C si verifica quando una persona prende supplementi di vitamina C, ma la vitamina può anche causare una reazione in persone che utilizzano il supplemento topica. Ci sono alcune diverse creme per la pelle e farmaci che contengono vitamina C, e l'uso di questi potrebbero causare irritazione al sito di applicazione nelle persone con allergie cutanee. Una persona che sperimenta lievi effetti collaterali derivanti dall'uso di vitamina C sia a livello topico o internamente dovrebbe probabilmente interrompere l'uso del supplemento per vedere se i problemi vanno via. Se non lo fanno, i sintomi possono essere correlati a qualche altro problema di salute che potrebbe richiedere cure mediche.

Le persone con gravi problemi di salute non dovrebbero mai prendere qualsiasi integratore senza prima aver consultato il proprio medico. Questo è particolarmente vero con i supplementi di vitamina C, perché gli effetti collaterali di vitamina C possono peggiorare alcuni problemi di salute già esistenti. Ad esempio, le persone con il cancro potrebbe essere necessario avere la loro assunzione di vitamina C attentamente monitorata perché le cellule tumorali sembrano assorbire una quantità insolitamente elevata di vitamina C. Gli scienziati non sono del tutto sicuro del perché questo accade, e fino a quando più si sa, le persone con il cancro non sono consigliato di prendere integratori senza controllo medico.

La vitamina C potrebbe anche aumentare le possibilità di calcoli renali nelle persone che hanno una storia di loro. Non è raccomandato anche per una persona con calcoli renali esistenti per assumere integratori di vitamina C perché potrebbero peggiorare il problema. La vitamina C tende ad aumentare di zucchero nel sangue nei diabetici, e la quantità di vitamina C una persona diabetica prende ogni giorno in aggiunta a ciò che la persona assorbe naturalmente dal cibo dovrebbe essere controllato da un medico. Le donne incinte possono anche voler fare attenzione a non prendere più di 120 mg di vitamina C al giorno. Più di questo potrebbe causare problemi per il feto.

  • Un possibile effetto collaterale è un mal di testa.
  • Vitamina C effetti collaterali si verificano in genere quando una persona ha preso più di 2000 mg.
  • Vomito può essere un effetto collaterale di vitamina C.
  • La vitamina C potrebbe può aumentare le probabilità di calcoli renali nelle persone che hanno una storia di loro.
  • Prendendo più di 2.000 mg di vitamina C al giorno può portare a stanchezza.