Quali sono i migliori consigli per le diete senza glutine?

Per gli individui con celiachia, o quelli che devono rispettare senza glutine diete, è essenziale riconoscere che i cibi da evitare. Fare un elenco di alimenti che devono essere esclusi dalla propria dieta può aiutare. Sebbene la maggior parte cereali integrali non sono adatti per le diete senza glutine, quelli etichettati come senza glutine sono generalmente sicuri. Molti mercati biologici o di specialità vendere una vasta gamma di prodotti che sono senza glutine, e alcuni supermercati hanno sezioni senza glutine. Informazioni sulle diete speciali per la malattia celiaca può essere trovato alla maggior parte delle biblioteche, e molte librerie vendono libri di cucina per coloro che aderiscono a uno stile di vita senza glutine.

I medici dovranno consigliare ai pazienti celiaci per evitare il glutine nella loro dieta. I cereali integrali come grano e orzo contengono glutine, che può causare gravi disturbi intestinali per coloro che non possono tollerare questa proteina. Sintomi come crampi allo stomaco e diarrea sono comuni nelle persone che soffrono di celiachia, e di rimanere senza sintomi devono rispettare senza glutine diete.

Sebbene la maggior parte dei cereali sono vietati sulle diete senza glutine, mais, riso e soia sono generalmente sicuri. Per alternative sicure da utilizzare nelle ricette, una buona idea è quella di cuocere o cucinare con ingredienti a base di mais. Utilizzando farina di mais come sostituto di grano e altri cereali può essere una scelta intelligente.

La contaminazione incrociata può essere una delle principali preoccupazioni per quelli sulle diete senza glutine. La contaminazione incrociata può verificarsi in impianti di trasformazione alimentare che gestiscono l'avena, quindi senza glutine può essere presente in farina d'avena o di cereali a base di avena. Al momento dell'acquisto di farina d'avena o alcuni prodotti che contengono l'avena, è meglio scegliere i prodotti che sono etichettati come senza glutine.

Quando si condivide doveri di cottura con un'altra persona, è importante lavare accuratamente le superfici che vengono a contatto con gli ingredienti che possono contenere glutine. Anche una quantità traccia di frumento o di farina su ripiani, pentole o utensili può sconvolgere il sistema digestivo di una persona con la malattia celiaca. Essere consapevoli di piccoli dettagli possono impedire un flare-up.

Coloro che vivono uno stile di vita senza glutine dovrebbe essere consapevole del fatto che i cibi e le bevande non sono l'unica fonte di questa proteina. Può essere necessario per controllare gli ingredienti di alcuni prodotti per la salute e la bellezza. Rossetti, lucidalabbra e balsami per labbra possono anche contenere tracce di questa proteina. Per coloro che non tollerano il glutine, applicando un prodotto labbro che contiene una quantità di traccia può causare una reazione avversa. Anche alcuni rimedi a base di erbe possono contenere glutine, che è il motivo per leggere con attenzione tutte le etichette è essenziale.

  • Un libro di cucina specializzata in cucina senza glutine può essere una risorsa inestimabile.
  • Ciotola di farina d'avena cotta.
  • Verdure fresche sono senza glutine.
  • Farina di mandorle contiene glutine.
  • Tagliatelle di riso possono essere utilizzati per sostituire la pasta tradizionale come parte di una dieta priva di glutine.
  • Qualcuno su una dieta priva di glutine può ancora consumare pane, se è fatto con una farina sostituto di grano, come farina di miglio.
  • Durante le prime due settimane di una dieta priva di glutine, quelli con malattia celiaca spesso trovano i loro sintomi sono notevolmente migliorate.
  • Al momento dell'acquisto di farina d'avena o alcuni prodotti che contengono l'avena, è meglio scegliere i prodotti che sono etichettati come senza glutine.