Quali sono i diversi tipi di parassiti interni?

Ci sono molti tipi di parassiti interni, che sostanzialmente rientrano in due gruppi: macro parassiti e micro-parassiti. Macro-parassiti, come la tenia, ascaridi e trematodi, sono visibili, ma micro-parassiti, quali virus, batteri e funghi, possono essere viste solo al microscopio. Entrambi questi possono viaggiare in zone diverse, oppure possono rimanere in una determinata area del corpo. I parassiti possono influenzare organi del corpo, del midollo osseo e in altre zone del corpo in cui si traggono le sostanze nutritive dal padrone di casa, che causa la malattia e anche la morte se non curata in tempo.

Un parassita colon come il Dientamoeba fragilis fa la sua casa nel colon, e trae le sue sostanze nutritive da lì. Altri parassiti interni che colpiscono il colon e l'apparato digerente sono i nematodi, come gli ossiuri, anchilostomi e tricocefali. Le uova di questi parassiti sono ingeriti, e una volta che sono nati, possono contribuire alla perdita di peso, diarrea, sangue nelle feci, dolori addominali e debolezza. Un parassita stomaco comune è il lamblia Giardia, che si contrae da cibi o acqua contaminati e possono causare sintomi simili, come l'influenza dello stomaco come diarrea, nausea e dolori addominali. Altri parassiti intestinali sono la histolytica Entamoeba, Blastocystis, cryptosporidium e la Isospora belli.

Toxoplasma gondii è un parassita cervello che comunemente colpisce il cervello e muscoli, cuore, fegato e occhi. Il parassita viene ingerito e circola nel corpo attraverso la circolazione sanguigna. Altri parassiti interni che colpiscono il cervello sono Taenia solium, Naegleria, Acanthamoeba e Schistosoma e altri vermi sangue. Parassiti cerebrali possono causare sintomi simil-influenzali, l'infiammazione nel cervello, febbre, mal di testa, confusione mentale, convulsioni e allucinazioni.

Parassiti fegato, noto anche come trematodi del fegato, comunemente risiedono nel fegato, ma possono infettare altre aree. Essi sono ingerite da alimenti contaminati come il pesce e tutti gli altri tipi di carne, nonché di piante e verdure acqua. I sintomi derivanti da parassiti del fegato includono un ingrossamento della milza e del fegato, perdita di peso, febbre e gonfiore delle ghiandole.

Ci sono diversi approcci per il trattamento di parassiti interni quali, come fare una pulizia parassita o l'uso di farmaci anti-parassitari. Kit di pulizia parassita generalmente sono progettati per indirizzare aree specifiche, come il colon, fegato e sangue, nonché altre aree in cui risiedono i parassiti. Una dieta sana che consiste di frutta ricchi di fibre e verdure, aglio e altre erbe è anche utile per sbarazzarsi di parassiti interni.

  • Ingrossamento delle ghiandole linfatiche, perdita di peso e febbre sono segni di parassiti del fegato.
  • Parassiti del fegato possono vivere in carne cruda.
  • Parassiti che infettano il tratto intestinale può causare mal di stomaco.
  • Parassiti stomaco può causare crampi.
  • Parassiti fegato comunemente risiedono nel fegato, ma possono infettare altre aree.
  • Alcuni parassiti cerebrali possono colpire anche gli occhi e il cuore.