Quali sono i diversi tipi di errore in pubblicità?

Alcuni tipi di errore nella pubblicità sono cause falsi, appelli alla tradizione, e falsi autorità. Cause falsi si verificano quando qualcuno accusa un effetto su una causa indipendente. Appello alla tradizione sono argomenti per indicare che le cose vecchie sono meglio di nuovo. Figure di autorità falsi sono spesso personaggi famosi o noti politici che appoggiano un prodotto, l'azione di servizio, o governo, ma non hanno competenza in materia. In alcuni casi, l'errore è meno diretto, come quando le aziende utilizzano una parola d'ordine, con definizione ufficiale per descrivere un prodotto.

False causa ed effetto è un errore comune nella pubblicità. Questo tipo di errore si verifica quando l'inserzionista implichi o addirittura afferma che un risultato è stato causato da qualunque o chiunque che stanno promuovendo o discredito, anche se è probabile alcun collegamento tra i due. Un politico o attore pagato potrebbe dire, "Il riscaldamento globale non era un problema prima che questo uomo è stato eletto." Questo è un errore, perché l'elezione di una persona non ha causato il riscaldamento globale. In realtà, il riscaldamento globale potrebbe essere un problema prima delle elezioni, ma nessuno ritenuto un problema o era a conoscenza di esso fino a dopo le elezioni.

Un altro tipo di errore in pubblicità è un appello alla tradizione, che si verifica quando qualcuno afferma che "x" è meglio di "y", perché "x" è più vecchio. Ad esempio, un annuncio potrebbe affermare che un detergente deve essere altamente efficace e sicuro perché le persone sono state usando per generazioni. A volte le azioni di età superiore o tradizionali o prodotti sono in realtà inferiori o meglio di quelli nuovi. A meno che l'inserzionista sta vendendo pezzi d'antiquariato, il prodotto non è probabilmente meglio semplicemente perché è vecchio.

False autorità si verifica quando gli annunci incoraggiare i consumatori ad acquistare un oggetto, perché una celebrità approva esso. Questo celebrity potrebbe essere un musicista, televisione cuoco, o giocatore di football professionista che conosce poco circa il prodotto e viene compensata con il denaro o prodotti gratuiti. A volte la gente crede più ai personaggi famosi che in gradi, titoli e anni di esperienza.

Una comune fonte di errore nella pubblicità è l'uso di parole d'ordine, che sono parole che sembrano avere un significato chiaro, ma non lo fanno. Ad esempio, i prodotti sono spesso indicati come "verde", e la parola verde è usato per descrivere qualcosa che è eco-friendly o utilizza materiali riutilizzabili. Verde può essere visto come una parola buzz perché può significare molte cose diverse, però. Qualcosa che viene etichettato da un inserzionista come "verde" non può realmente essere eco-friendly o utilizzare materiali riciclati. Essa può essere etichettato come in questo modo per qualche altra ragione o nessuna ragione al mondo.