Quali sono i costi fiscali?

In una causa civile, la parte soccombente è condannata a risarcire la parte vittoriosa per i costi sostenuti durante la tuta. Il partito vincente sottopone un reclamo delineando i costi e la parte soccombente ha l'opportunità di presentare una mozione per costi fiscali. Ciò significa che la parte soccombente contesta e vorrebbe il giudice di "tassa", o ridurre, i costi. Ci sono diversi motivi per i quali può essere concessa una mozione per costi fiscali.

Spese processuali possono impilare fino, soprattutto durante un processo prolungato. La maggior parte dei sistemi giuridici forniscono un elenco dei tipi di costi che una parte soccombente può essere condannata a pagare. Questi possono includere tasse di deposito, le spese connessi con l'ottenimento di copie di documenti legali, e molti altri tipi di costi. Le spese processuali sono assegnati separatamente dai danni nel caso e i danni non saranno aumentate o ridotte al fine di affrontare i costi.

In una mozione per costi fiscali, la parte soccombente sostiene che la domanda presentata dalla parte vincente non è ragionevole. Uno dei motivi più comuni per i costi fiscali è che alcuni dei costi dichiarati non sono giuridicamente ammissibile. Ad esempio, i costi non direttamente connessi con la causa non può essere richiesto. Allo stesso modo, la legge può escludere alcuni tipi di costi, come ad esempio telefonate, dalla lista dei costi ammissibili. In questo caso, il giudice Costi perché la richiesta presentata è una violazione della legge.

Le persone possono anche contestare le spese per il fatto che la documentazione sufficiente delle spese non è previsto. Se il vincitore non è in grado di mostrare come sono stati sostenuti i costi, una mozione per costi fiscali può sostenere che non è ragionevole far pagare perdente per tali costi. Il vincitore potrebbe essere inventare i costi o le dichiarazioni inesatte di costi nel reclamo con la speranza di spremere soldi extra fuori dal perdente, che ovviamente non è visto come equo.

Partiti perdenti sono date tempo di rivedere le affermazioni fatte dal partito vincente. Durante la revisione, si può determinare se i costi siano adeguatamente documentate e scoprire se i costi sono consentiti dalla legge. Se non vi è alcuna controversia, i costi possono essere pagati come rivendicato. Se vi è una controversia, una mozione per costi fiscali deve essere presentata per contestare il credito e innescare una revisione del credito da parte del giudice. Il giudice emetterà una decisione in merito entro un determinato periodo di tempo.

  • A volte un giudice Costi perché la richiesta presentata è una violazione della legge.