Quali sono Disaster Taxa?

Taxa Disaster sono gruppi di organismi che reinsediamento aree distrutte da una catastrofe naturale, come un'eruzione vulcanica, o sopravvive una grande estinzione di massa. Gli esempi classici sono funghi e licheni, che sono tra i primi a colonizzare aree disastrate, e animali microscopici abituati a vivere in quasi tutti gli ecosistemi immaginabile, come nematodi. In caso di disastro taxa che sopravvivono estinzioni di massa, possono servire come base per una nuova radiazione adattativa e loro antenati saranno in possesso di caratteristiche che ne derivano.

Come per i più grandi disastri taxa, un esempio famoso è Lystrosaurus, un lontano antenato degli animali moderni che era il vertebrato terrestre dominante per milioni di anni, quando era uno dei pochi superstiti della estinzione del Permiano-Triassico (la più grave della storia, che si verificano 251 milioni anni fa), che costituiscono il 95% di tutti i terreni fossili vertebrati. Questo è pensato per essere l'unica volta nella storia planetaria che un organismo dominato la terra a tal punto. Chiamato Lystrosaurus, che significa "pala lucertola," per la sua testa a forma di pala, l'animale aveva una cassa a forma di botte e aveva le dimensioni di un maiale. Mentre alcuni paleontologi attribuiscono la sua sopravvivenza alla capacità di gas nocivi respiro in atmosfera, al momento, altri lo chiamano fortuna.

Più di recente, subito dopo l'estinzione del Cretaceo-Terziario, che spazzò via i dinosauri non-avicoli, piccoli mammiferi avuto la fortuna di essere il disastro taxa primario tra i vertebrati terrestri. Come quasi tutti i dinosauri sono stati spazzati via, questo lasciato numerose nicchie vuote per i mammiferi di sfruttare, che continuano a prosperare in oggi. Prima, la maggior parte dei mammiferi erano piccoli e uniformi, simili a piccoli toporagni, ma gamma poi, hanno rapidamente diversificata e oggi nel formato da un paio di centimetri (topi) a 110 piedi (blu balena).

Per quanto riguarda il disastro taxa che popolano le aree distrutte da calamità naturali, oggi più comuni sono le piante di cocco, i funghi e licheni aforementined, muschi e piccoli artropodi. La maggior parte degli animali hanno bisogno di un ecosistema complesso e ricco fogliame già in atto per loro di prosperare.

  • Muschi comunemente popolano aree distrutte da calamità naturali.
  • Lichene Foliose è un taxa disastro che cresce in climi umidi.
  • Funghi è un classico esempio di disastro taxa.