Quali sono alcuni tipi differenti di telescopi?

In primo luogo, tipi di telescopi sono classificate dal tipo di elettromagnetica (EM) radiazioni sono usati per osservare. Le maggior parte dei tipi di telescopi sono telescopi ottici, che rispettano la parte visibile dello spettro EM, seguiti da radiotelescopi, telescopi infrarossi, telescopi a raggi gamma, e telescopi a raggi x. Solo la luce e le onde radio visibili sono facilmente osservabili dalla superficie della Terra - la maggior parte di altri tipi di radiazioni elettromagnetiche sono bloccate dall'atmosfera terrestre. Questa radiazione deve quindi essere in gran parte rispettato usando tipi spaziali di telescopi, come il recente Spitzer Space Telescope, che è dedicato esclusivamente alla luce infrarossa.

Anche se la tecnologia di base necessaria per costruire un telescopio, lenti lucido, sono stati diffusi dal momento che il 11 ° secolo, non è stato fino al 1608 che un fabbricante di occhiali diversi olandesi, il più famoso Hans Lippershey, fatti i primi telescopi funzionali. Questi "occhiali prospettiva olandesi" solo oggetti ingrandita di un fattore tre. Galileo Galilei ha sentito il concetto di base, mentre viaggia in Venezia nel maggio 1609, e in modo indipendente ricreato il telescopio, poi venire con una versione che potrebbe ingrandire gli oggetti di un fattore di 32. Questi primi telescopi rifrattori sono stati in natura, il che significa che le lenti utilizzate esclusivamente ( una convessa e una concava) per ingrandire l'immagine e aumentare la sua luminosità apparente.

Telescopi rifrattori sono stati i primi principali tipi di telescopio, rimanendo popolare per centinaia di anni. Ma c'era un limite a quanto potenti potrebbero essere. Questi telescopi necessari obiettivi sempre più grandi per ottenere più potente, ma facendo una lente di alta qualità diventa esponenzialmente più difficile con le dimensioni, a causa di piccole imperfezioni del vetro e "lente cascanti" causate dalla forza di gravità che agisce sulla lente.

Nel 1688, Isaac Newton creato il primo telescopio a riflessione pratica, destinata a risolvere il problema di aberrazione cromatica universale tra i telescopi rifrazione del tempo. Il telescopio riflettore introdotto un altro campione ai tipi di telescopi disponibili per i primi scienziati. Telescopi riflettenti possono essere resi molto più potente di tipi di rifrazione di telescopi, in quanto è più facile fare grandi specchi perfetti rispetto alle lenti. Alcuni telescopi moderni, chiamati telescopi catadiottrici, utilizzano una combinazione di specchi e lenti per risolvere gli oggetti, ma telescopi riflettori sono ancora i più comuni.

  • Isaac Newton ha costruito il primo pratico telescopio riflettore nel 1669.
  • La maggior parte dei telescopi sono telescopi ottici o radio.
  • Telescopi riflettori sono il tipo più comune di telescopio.
  • Telescopi spaziali non devono far fronte a distorsioni causate dall'atmosfera terrestre.
  • Gli specchi e le lenti che sono telescopi all'interno consentono di close-up vista di cose lontane.
  • I radiotelescopi usano onde radio per rilevare e misurare oggetti distanti.
  • Galileo migliorato il telescopio del suo tempo fino ad avere un potere di ingrandimento di trentatré diametri.