Qual è stata la Primavera di Praga?

Primavera di Praga è stato un evento che si è verificato nel 1968, quando la politica della Cecoslovacchia sono stati brevemente liberalizzati a causa di spazzare riforme. In risposta, l'Unione Sovietica incrinato con forza il governo della Cecoslovacchia, in ultima analisi, invadendo e prendendo tutto il paese, in nome della "normalizzazione". Questo evento è di interesse storico perché segna un periodo di protesta e di dissenso contro l'Unione Sovietica, molto simile al movimento Solidarnosc in Polonia nel 1980 e ungherese del 1956 Uprising.

Gli eventi della Primavera di Praga ha iniziato nei primi anni 1960, con sottili cambiamenti nel governo cecoslovacco che ha portato alla crescita di Alexander Dubček al potere come capo del Partito comunista in Cecoslovacchia. Dubček ha preparato una lunga lista di lamentele contro il governo, e ha iniziato a promuovere politiche liberali come la libertà di stampa nel febbraio 1968. La popolazione ha reagito positivamente, mettendo in scena marce a sostegno delle riforme e protestando influenza sovietica in Cecoslovacchia.

L'Unione Sovietica è cresciuto sempre più a disagio, come il clima politico in Cecoslovacchia ha cominciato a sciogliersi. All'inizio dell'estate, i funzionari del partito erano preoccupati di perdere la loro presa nella regione, e hanno invocato il Patto di Varsavia, mettendo in scena una invasione con diversi alleati il ​​21 agosto per sedare la rivolta populista in Cecoslovacchia. Oltre 100 persone sono state uccise durante l'invasione, mentre i leader politici dietro le riforme sono state prese a Mosca e sostituiti con i funzionari sovietici-friendly che prontamente invertiti le riforme.

Primavera di Praga è stato seguito da un lungo periodo di lotte e brutalità per molti cittadini. Sotto il dominio sovietico, i diritti civili sono stati drasticamente ridotto, e molte persone hanno avuto difficoltà a fare una vita, con alcuni cittadini di finire in campi di lavoro e posti di lavoro estremamente dure. Molti dissidenti e giovani frustrati fuggiti Cecoslovacchia per l'Occidente dopo Primavera di Praga, a volte di fronte a gravi pericoli nel processo di loro fughe. Nonostante il pericolo, ci furono anche proteste diffuse all'interno Cecoslovacchia oltre l'occupazione sovietica.

Durante Primavera di Praga, numerosi artisti e scrittori è diventato molto attivo, registrando gli eventi della Primavera di Praga e ispirare la popolazione. Molte di queste persone sono state poi soppressi sotto i sovietici, attirando l'attenzione da parte dei sostenitori delle arti di tutto il mondo. Il passaggio contrassegnato dalla politica liberalizzati a nazione occupata anche aumentato disaffezione con il comunismo tra gli occidentali. Molti membri del partito comunista in Occidente sentivo molto a disagio con gli eventi della Primavera di Praga, e cominciarono a mettere in discussione la loro fede in ideali e valori comunisti.

  • La Cecoslovacchia era composto da oggi la Slovacchia e la Repubblica ceca.
  • Nonostante i primi successi, l'Unione Sovietica alla fine posò la rivolta popolare in Cecoslovacchia.
  • Durante la Primavera di Praga, giovani cecoslovacchi hanno lanciato missili fatti in casa e ha cercato di prendere in carri armati russi.