Qual è la storia di Cardiologia?

La storia della cardiologia inizia nel periodo rinascimentale, con la prima analisi accurata del ruolo del cuore di ossigenazione e la distribuzione del sangue in tutto il corpo. Per tre secoli dopo che i medici lentamente sviluppato i mezzi per monitorare accuratamente questo organo vitale e capire i disturbi che potrebbero capitare esso. Non è stato fino alla metà del 20 ° secolo, tuttavia, che la tecnologia aveva avanzato al punto in cui le procedure chirurgiche sono diventate un metodo praticabile per riparare un cuore danneggiato.

Molti indicano medico inglese William Harvey per la prima vera pietra miliare nella storia della cardiologia nel 1628, quando ha articolato il ruolo del cuore di pompare il sangue attraverso un complesso sistema di vene e arterie. Fino ad allora, si pensava che ogni vaso sanguigno ha avuto un ritmo pulsante naturale e non è stato riciclato. Ci sono voluti altri 80 anni per la prima descrizione accurata di costruzione del cuore è stato consegnato dal biologo francese Raymond De Vieussens; per la prima volta, gli organi meccanici anatomici potevano essere compreso.

Nel corso dei successivi due secoli, gran parte della storia della cardiologia ha comportato l'acquisizione di una presa più salda sulla salute del cuore e le condizioni che possono capitare esso. Nel 18 ° secolo, i medici hanno iniziato il monitoraggio della pressione arteriosa per valutare la vitalità dell'organo. All'inizio del 19 ° secolo, i medici potrebbero monitorare un battito cardiaco con uno stetoscopio. L'elettrocardiografo (ECG o ECG) è stato inventato solo dopo la fine del 20 ° secolo, che ha permesso ai medici di analizzare più da vicino le prestazioni complessive del cuore tramite impulsi elettrici. Arteriosa intasamento chiamato arteriosclerosi è stata osservata la prima volta circa un decennio più tardi.

Prima del 20 ° secolo, primi chirurgici sparsi si sono verificati nella storia della cardiologia. La maggior parte erano tentativi di ricucire pazienti gravemente feriti. Nel 1896, un medico tedesco di nome Ludwig Rehn eseguito il primo intervento a cuore aperto con successo per riparare una ferita che strappò attraverso il cuore di un soldato. Questo tipo di intervento chirurgico non era comunemente tentato, tuttavia, fino a 1953. americano John Gibbons inventato una cosiddetta macchina cuore-polmone che ha permesso un chirurgo per mantenere sangue ossigenato e circola attraverso un paziente durante interventi chirurgici di riparazione o di trapianto.

Queste riparazioni erano per lo più reazionario fino all'alba di un intervento chirurgico di riparazione del cuore nel 1950, quando un impianto di successo di una valvola aortica artificiale è stata eseguita dal chirurgo americano Charles Hufnagel. Due anni più tardi, un altro paio di chirurghi americani usato ipotermia per rallentare il cuore di un paziente che ha subito con successo la riparazione di un buco nel suo cuore. Le innovazioni intensificato con il pacemaker è venuto nel 1958. Nel 1967, il primo intervento chirurgico di bypass coronarico è stata eseguita - una procedura che viene eseguita diversi milioni di volte ogni anno nel 21 ° secolo. Nello stesso anno, il primo trapianto di cuore successo è stato eseguito da South African medico Christiaan Barnard.

Sparsi tra questi molti primati cardine nella storia della cardiologia sono molti altri degni di nota. De-La fibrillazione è stato eseguito su cani nel 1899. Gli esseri umani non hanno beneficiato fino al 1947, quando la macchina è stata utilizzata per ripristinare la funzione del cuore di un giovane adolescente con un difetto cardiaco. Una delle pietre miliari più recenti è accaduto nel 1982, quando William DeVries, un cardiologo americano, impiantato il primo cuore realizzato interamente di tessuto artificiale.

  • All'inizio del 19 ° secolo, molti medici utilizzati stetoscopi per valutare il battito cardiaco di un paziente.