Qual è la regola postale?

La regola postale è un concetto di diritto contrattuale che viene comunemente indicata come la regola mailbox. Si è formata in un momento in cui le parti contraenti fatto molto del loro contrattazione a distanza. Contrattazione a distanza, tipicamente attraverso la posta, creato un problema, perché le parti non potevano sapere allo stesso tempo sia che avevano formato un contratto. Come risultato, in linea generale dettare il tempo di accettazione effettiva era necessario. Quindi, la regola postale è stato creato e sta per la proposizione che l'accettazione è efficace all'atto della spedizione.

La regola postale è un'eccezione alla regola generale che impone che l'accettazione è efficace al ricevimento. Il razionale dietro la regola posta è che incoraggia contraenti da parte di soggetti a distanza, rendendo la persona nella posizione di dare un'accettazione altrettanto sicuro come se il contratto era stato fatto faccia a faccia. Dal punto di vista della politica, favorisce anche la creazione di contratti il ​​più presto possibile.

La regola postale è facilmente comprensibile descrivendo come funziona. Ad esempio, una persona - noto come un offerente - invia un'offerta ad una seconda persona - noto come emittente - via elettronica. Secondo le regole di formazione del contratto, l'offerente può revocare l'offerta in qualsiasi momento prima dell'accettazione; questo rende l'offerente il "maestro del patto." Nel momento in cui la contrattazione attraverso la posta stava diventando un luogo comune, l'emittente era in un enorme svantaggio perché, una volta che il emittente ha ricevuto l'offerta, lui non avrebbe saputo se l'offerta era ancora, o se l'offerente avesse già annullato esso. Inoltre, egli non avrebbe saputo quando era contrattualmente legato, perché non riusciva a determinare l'ora esatta del ricevimento della sua accettazione.

Questa incertezza ha portato alla creazione della regola postale per rendere la formazione del contratto più equo per l'emittente. Applicando la regola, l'accettazione da parte emittente è buona dal momento in cui viene inviato; in altre parole, diventa effettiva al momento della spedizione. Per sradicare gran parte della incertezza coinvolti nella contrattazione attraverso la posta, la regola postale ha fatto quello che doveva fare. Ha creato la sicurezza per l'emittente, e, per estensione, che invitava le amministrazioni tra due parti quando si incontrano faccia a faccia era difficile, se non impossibile.

  • Se una persona spedisce un rifiuto di un'offerta, si considera valido il giorno viene ricevuto, non alla data in cui esso viene inviato.