Qual è la mano di un Buddha?

Mano di un Buddha è molto forte profumata, strano guardare agrumi. Si tratta di un frutto antico che non è comunemente pensato per i suoi usi di cucina. Il sapore e profumo di una questo frutto sono simili a quelle di un limone, ma il suo aspetto è molto diverso.

La mano del Buddha è di colore giallo brillante, e le sue lunghe "dita" gialle può contare da cinque a 20. Deve tempo caldo per crescere e può essere danneggiato dal freddo, ma anche dal calore intenso. Aree quali il sud della California hanno condizioni meteo ideali in cui la frutta può prosperare.

Questo frutto può essere trovato che cresce su alberi di piccole dimensioni, e si pensa abbia avuto origine in India. Altre storie sostengono che la frutta è stata utilizzata come offerta in cerimonie religiose. Quando le dita della frutta sono chiuse, simboleggiano la mano pregando chiuso. La mano del Buddha è pensato per essere uno dei più antichi agrumi noti.

In Cina e in Giappone, il frutto è utilizzato principalmente per profumare o rinfrescare camere. E 'anche popolare in fragranze e profumi a base di agrumi. La polpa del frutto non è succosa, e il piccolo polpa c'è è incredibilmente sapido. A differenza di molti agrumi, la mano di Buddha non ha un midollo amaro.

La buccia del frutto è spesso usato per fare una marmellata piccante, ma può anche essere aggiunto alle bevande per conferire un sapore di limone. Chef a volte usano la frutta come condimento per i pesci. E 'ottimo anche in insalate e piatti di riso. La crosta è spesso utilizzato come ingrediente principale quando si effettua la caramella. Può anche essere miscelato con il gelato o yogurt per dare un calcio in più.

La mano agrumato del Buddha sta diventando una alternativa estremamente popolare al limone in una serie di piatti. Le dita devono essere tagliate a fette, e poi sbucciate. Tutte le dita possono essere utilizzati durante la cottura.

  • La mano di Buddha si crede abbia avuto origine in India.