Qual è la legge sulla tutela dei consumatori Anticybersquatting?

Il Anticybersquatting Consumer Protection Act, anche conosciuto semplicemente come ACPA, è una legge di computer negli Stati Uniti, che protegge essenzialmente privati ​​e aziende contro gli altri che desiderano trarre profitto da un nome di dominio Internet o un marchio che viene comunemente utilizzato da un'azienda o marchio. Prima della promulgazione della ACPA pratica cattiva fede di registrare il nome di dominio di un business popolare o la marca e poi il tentativo di venderlo ad una società che di solito fa affari con quel nome era comune. In alcuni casi, il nome di dominio non è stato messo in vendita, ma il dichiarante ancora tentato di trarre profitto dall'utilizzo del nome in altri modi, come ad esempio la pubblicità su Internet o qualche altra promozione. In altri casi, un nome di dominio non era una corrispondenza esatta, ma potrebbe essere stato volutamente registrato come un errore ortografico comune del nome o in qualche altra forma che possono aver causato intenzionalmente confusione dei consumatori.

Molto simile alla legge federale Trademark diluizione negli Stati Uniti, che vieta l'uso di un marchio da una sola persona o di business in un modo tale da confondere o diluire il marchio di un'altra società, la legge sulla tutela dei consumatori Anticybersquatting protegge anche contro le imprese confusioni che può essere causato da nomi di dominio simili. Un magistrato deve prendere la decisione finale circa l'opportunità o non danno è stato fatto, ma l'atto dà un motivo di business per portare un caso davanti a un tribunale se un nome a dominio si trova a creare confusione con un altro nome o nome di dominio usato da tale attività o un soprannome che il business è comunemente conosciuto da. Il Anticybersquatting Consumer Protection Act non solo fornisce una protezione agli imprenditori in questo modo, ma cerca anche di fornire protezione ai consumatori che possono, inconsapevolmente, impegnarsi in affari con una società basata sulla confusione.

L'atto non rende automaticamente l'uso di un nome di dominio per essere off limits per un altro individuo o di una società. Nei casi in cui può essere dimostrato che un nome era in uso prima della popolarità di una società emittente un reclamo, un magistrato può pronunciarsi a favore del soggetto originale che ha registrato il nome. D'altra parte, a discrezione un judgeâ € s, un nome che è stato utilizzato in precedenza può essere rimosso se è accertato che l'uso NAMEA € s sta causando un danno ad una società anche fare affari con questo nome o soprannome. Il Anticybersquatting Consumer Protection Act, tuttavia, si riferisce in gran parte a incidenti in cui un nome viene attuato in modo abusivo e abusato per il solo scopo di profitto.

Ai sensi della legge del Anticybersquatting protezione dei consumatori, se si è constatato che la violazione ha avuto luogo, i danni possono essere attribuiti alla parte offesa o partiti. Costi monetari fino a $ 100.000 $ (USD) può essere valutato. Se una violazione della legge sulla tutela dei consumatori Anticybersquatting è dimostrato, una parte offesa può chiedere il rimborso di spese legali costose, pure.

  • Il Anticybersquatting Consumer Protection Act è pensato per proteggere i nomi di dominio Internet popolari.
  • Il Consumer Protection Act Anticybersquatting offre una protezione simile al marchio federale diluizione Act, che impedisce l'uso improprio di marchi ben noti.