Qual è la funzione iniziale di massa?

La funzione di massa iniziale (IMF) è stato derivato nel 1955 da Edwin Salnitro, un astrofisico austriaco, ed è un metodo di calcolo della gamma di diverse masse per le stelle che formeranno di condensazione gas nello spazio. Si tratta di una forma di distribuzione di probabilità che utilizza matematica complessa e equazioni fisiche con un valore base di una massa solare, che rappresenta la massa di Sun terrestre come punto passo fuori della gamma di altre stelle che formeranno. La premessa della funzione di massa iniziale in astronomia stellare è che è molto più comune e probabilmente per le stelle di piccola massa per formare nello spazio di quanto non sia per le stelle di grande massa, con le stelle che hanno circa 0,5 masse solari è il più comune in la Via Lattea a partire dal 2011. Nonostante ciò, la più rara di stelle, a circa 60 masse solari di dimensioni o superiore, contribuiscono maggior parte della luce visibile della Via Lattea.

Secondo la maggior parte delle stime astronomia a partire dal 2011, esiste da qualche parte tra 200 miliardi e 400 miliardi di stelle nella galassia Via Lattea. La funzione di massa iniziale prevede che la probabilità per la maggior parte di queste stelle è che sono 0,9 masse solari o meno, mentre meno dell'1% di loro compongono dimensioni che vanno da 8 a 120 masse solari. Il FMI calcola masse in base a quando ogni stella appena formata, e la maggior parte delle stelle iniziano stelle come nane di solo ,085-,8 masse solari. Trattandosi sequenza principale Stelle età, tendono a perdere massa e volume guadagno.

Nonostante le condizioni nelle regioni substellare di spazio in cui si formano stelle molto diversi, le leggi di potenza della funzione iniziale di massa hanno dimostrato di essere vero. Ciò significa che, se la formazione stellare avviene in piccole nuvole molecolari di gas o in ammassi densi, la stessa distribuzione di intervalli stella pone indipendentemente. Queste osservazioni conflitto con teorie formazione stellare partire dal 2011 a causa di condizioni come il fatto che, in un metallo regione densa di spazio, la stella di distribuzione dovrebbe includere una maggiore percentuale di massicciamente grandi stelle.

Si stima che, in circa 5 miliardi anni, il sole si espanderà, come si brucia il suo combustibile idrogeno e inizia a fondere elio elementi più pesanti. In questa fase, il Sun riempirà un volume di spazio raggiungere alla orbita terrestre per circa il 20% della sua durata totale, e trattenere il 50% della sua massa precedente come gigante rossa. Come piccole stelle come l'età sole e perdere massa nel processo, hanno sempre influenzare la funzione di massa iniziale di più verso l'estremità più piccola massa dello spettro, in gran parte perché ci sono molto più piccole stelle esistenti.