Qual è la differenza tra una reazione di sostituzione singolo e doppio?

Mentre ci sono un certo numero di tipi di reazioni chimiche, ci sono quattro tipi principali che ogni tipo cade in: reazione di sintesi (nota anche come reazione combinazione), reazione di decomposizione, e la reazione singola e doppia sostituzione. Synthesis, che in questo caso significa unire, risulta in due o più sostanze base vincolanti insieme a livello molecolare per creare un singolo composto. Al contrario, una reazione di decomposizione in una ripartizione dei singoli componenti di cedere sostanze separate, così come suggerisce il nome. Sia una reazione singola e doppia sostituzione comporta due reagenti che producono due nuovi prodotti. L'unica differenza tra queste reazioni è il modo in cui essi sostituiscono (o spostano) alcuni componenti all'interno di un composto.

Vi è un principio fondamentale della fisica che afferma che né materia né energia possono essere creati o distrutti. Mentre questo assioma rimane costante, tuttavia, le varie sostanze che compongono la materia e l'energia che rappresentano possono essere alterati. In realtà, questa è la ricetta di una reazione chimica. Sapendo questo porta ad un altro concetto relativo alla fisica: tutte le reazioni chimiche avviare variazione sostanza materiale generando uno scambio di energia. Come che l'energia viene scambiata definisce il tipo di reazione chimica che ha avuto luogo.

La differenza principale tra una reazione singola e doppia sostituzione è che, in una reazione di sostituzione singola, un elemento libero viene scambiato con un altro per produrre un nuovo composto e un nuovo elemento. In una doppia reazione di sostituzione, i componenti di due composti vengono scambiati (o spostati) per formare due nuovi composti.

Alcuni chiarimenti su come viene definito ogni reazione deve essere considerata al fine di evitare possibili confusioni. In primo luogo, la maggior parte degli scienziati accettano l'idea che quasi ogni reazione di sostituzione comporta ionizzanti. La base per questa credenza deriva dal fatto che sia generalmente avvengono in una soluzione acquosa contenente componenti primari che sono in forma di ioni. Così sono spesso indicati come reazioni ioni.

C'è un'altra scuola di pensiero, però, che entrambe le reazioni di sostituzione dovrebbero essere classificati come di essere de-ionizzanti in quanto si potrebbe sostenere che ogni cavo ad una coppia di ioni diventare sfollati durante la reazione chimica. Pertanto, ciascuno è inoltre talvolta indicato come una reazione di spostamento.