Qual è la differenza tra un imprenditore indipendente e un impiegato?

Uno dei principali fattori di definizione tra un dipendente e un imprenditore indipendente, è la quantità di controllo che un datore di lavoro ha. Una persona può essere considerata un dipendente quando il suo datore di lavoro ha un certo livello di controllo e di indirizzo come lavora. Un appaltatore indipendente può fornire servizi per un datore di lavoro, ma il datore di lavoro ha meno controllo sui mezzi e metodi del lavoro svolto.

Un esempio per mostrare la differenza tra un dipendente e un imprenditore indipendente, può essere le ore che vengono lavorati. Un dipendente può avere un certo numero di ore in cui lei lavora, dire 09:00-05:00, per il quale ha pagato è una certa quantità di ora in ora. L'imprenditore indipendente, tuttavia, può essere indicato un compenso fisso dal datore di lavoro indipendentemente dal numero di ore necessario per realizzare il compito.

Il datore di lavoro ha poco da dire in quanto tempo un compito necessario al contraente indipendente per completare. Il datore di lavoro, inoltre, non ha molta voce in capitolo i metodi che l'imprenditore indipendente utilizza per realizzare il compito, anche se di solito ci sono le linee guida stabilite dal datore di lavoro per quanto riguarda il lavoro da fare. Un dipendente è di solito legato da molto di più norme e regolamenti in materia di tempi e metodi utilizzati per completare un compito.

Considerazioni finanziarie sono un'altra differenza principale tra il lavoratore e l'imprenditore indipendente. Un imprenditore indipendente è responsabile del pagamento la propria imposta sul reddito. Quando un lavoratore è un dipendente, il datore di lavoro è tenuto a versare la sua imposta sul reddito delle persone fisiche. Il datore di lavoro deve anche pagare le tasse di disoccupazione sui salari che sono pagati ad un dipendente.

Un datore di lavoro deve fornire una forma che mostra guadagni totali del dipendente e l'importo che è stato trattenuto dalla retribuzione del dipendente. Appaltatori indipendenti detengono la responsabilità di pagare la propria imposta sul reddito federale. Essi hanno anche la responsabilità di pagare loro tasse lavoro autonomo.

L'Internal Revenue Service utilizza tre fattori principali per definire la differenza tra un dipendente e un imprenditore indipendente. Questi tre fattori tutti poggiano sul livello di controllo e l'indipendenza che esiste tra datore di lavoro e lavoratore. I tre fattori principali sono il controllo del comportamento, il controllo finanziario e il tipo di relazione.

Controllo comportamentale comprende il controllo che un datore di lavoro ha più i metodi del lavoratore, così come la quantità di formazione e di istruzione che il datore di lavoro. Controllo finanziario copre gli aspetti compresi investimenti del lavoratore nel settore e come il lavoratore riceve il suo pagamento. Controllo finanziario copre anche se il lavoratore ha spese aziendali non ancora rimborsati.

Il tipo di fattore di rapporto include i contratti stipulati tra le parti e come permanente il rapporto tra le parti è scritto. Questo fattore comprende anche se i benefici ai dipendenti, come l'assicurazione e indennità di malattia sono a disposizione del lavoratore. Queste linee guida sono spesso usati in corte d'appello di compensazione nel determinare la differenza tra un dipendente e un imprenditore indipendente.

  • Appaltatori indipendenti sono spesso assunti per un progetto specifico.
  • Appaltatori indipendenti in genere non ricevono vantaggi tra cui l'indennità di malattia.
  • Contractors non sono dipendenti ai sensi delle leggi contrator indipendenti.
  • Appaltatori indipendenti possono lottare per trovare lavoro dopo aver completato un progetto.
  • Appaltatori indipendenti non sono in genere beneficiare di vantaggi quali la compensazione dei lavoratori.