Qual è la differenza tra stimolanti e sedativi?

La differenza tra stimolanti e depressivi è loro effetti sul corpo. Stimolanti, che sono spesso indicati come tomaie, hanno un effetto stimolante sul corpo e la mente. Antidepressivi, d'altra parte, hanno l'effetto opposto e sono sedativi al corpo. Antidepressivi lavoro per rallentare la frequenza cardiaca e la respirazione e hanno un effetto rilassante sulla mente.

Stimolanti e depressivi sono l'esatto contrario di ogni altro. Per capire le differenze, aiuta a considerare come influenzano il corpo. Stimolanti di solito lavorano per eccitare o risvegli il corpo mentre depressivi lavoro per sedare esso. È interessante notare che entrambi i tipi di sostanze influenzano anche la mente. Una persona che sta prendendo uno stimolante può sentirsi vigile e fiducioso, mentre una persona che sta prendendo un sedativo può sentirsi tranquillo e privo di stress mentale.

Ci sono molti tipi di stimolanti e depressivi. Spesso, la gente pensa di queste sostanze in termini di farmaci. Ad esempio, barbiturici, tranquillanti, e le benzodiazepine sono tra i farmaci che vengono utilizzati per le loro qualità depressivi. I medici possono raccomandare barbiturici, per esempio, per aiutare una persona a dormire, contribuire a ridurre la pressione sanguigna, e alleviare l'ansia. Le benzodiazepine possono essere utilizzati nel trattamento di persone che hanno difficoltà a dormire o soffrono di ansia, e tranquillanti sono utili per calmare un paziente o indurre il sonno.

Tra le stimolanti più comuni di una persona può assumere sono le anfetamine, che possono essere utilizzati per il trattamento di disturbi in cui una persona si addormenta quando non dovrebbe e nel trattamento del disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Un farmaco chiamato metilfenidato può essere utilizzato per stimolare il sistema nervoso centrale. Inoltre, anoressizzanti sono farmaci che sono classificati come stimolanti e spesso utilizzati per la soppressione dell'appetito.

Alcuni degli stimolanti e depressivi una persona può incontrare non sono tradizionalmente utilizzati come farmaci. Esempi di tali stimolanti sono la cocaina, una droga illegale, e caffeina, che le persone normalmente consumano nel caffè, cioccolato e tè. L'alcol è un esempio di un depressore; marijuana ha alcuni degli effetti di un sedativo, ma può anche essere classificata come allucinogeno.

Purtroppo, molte delle sostanze che vengono utilizzati come stimolanti o depressivi sono associati con una serie di effetti negativi. Ad esempio, gli stimolanti sono spesso associati con scarso controllo degli impulsi, comportamenti violenti, paranoia, e "crash" quando il farmaco svanisce. Antidepressivi, d'altra parte, possono portare a lentezza, depressione, confusione e cattiva articolazione della parola. Goffaggine e perdita di coscienza possono anche derivare da un uso depressivo.

  • Antidepressivi sono a volte utilizzati per aiutare le persone che hanno difficoltà a dormire.
  • Stimolanti possono sopprimere gli appetiti di coloro che cercano di perdere peso.
  • Il caffè è uno stimolante di consumo corrente.
  • L'alcol è un esempio di un sedativo.
  • Un medico può prescrivere Xanax o un'altra benzodiazepina per le persone che soffrono di ansia.