Qual è la differenza tra convenzionale e medicina alternativa?

Ci sono tre principali differenze tra i campi della medicina convenzionale e alternativa. La medicina convenzionale si basa principalmente su studi di efficacia ai trattamenti di base su, rispetto ai trattamenti alternativi che tendono a non richiedere un alto livello di prova scientifica. Operatori alternativi di solito guardano la salute di un paziente nel suo complesso come base per i trattamenti, mentre i medici convenzionali spesso guardano solo l'area problematica del corpo. I titoli di studio e le norme di licenza possono anche essere di rigore maggiore per i medici convenzionali rispetto a operatori alternativi.

La medicina convenzionale è anche chiamato medicina scientifica, a causa dei modi in cui i medici scelgono i trattamenti appropriati per un paziente. Gli studi clinici, che guardano le persone con un certo problema e come un particolare trattamento loro benefici, è la base della medicina convenzionale. Questo metodo di verificare se un trattamento funziona, e quanto bene funziona, consente ai medici di scartare i trattamenti che non sono efficaci e mettere in atto trattamenti che sono più vantaggioso per il paziente. La medicina convenzionale e alternativa differiscono in quanto mentre i praticanti alternativi possono mettere loro trattamenti attraverso il processo di studio clinico, non è una parte essenziale del processo per la scelta di un trattamento.

Esempi di pratiche mediche convenzionali includono chemioterapia, interventi chirurgici e le vaccinazioni. Trattamenti alternativi comprendono l'agopuntura, omeopatia e fitoterapia. Le terapie alternative sono tecnicamente quelle che le persone scelgono di sottoporsi al posto di un trattamento convenzionale, mentre le terapie complementari sono quelli che optano per i pazienti così come il trattamento medico convenzionale.

Uno dei motivi una persona può guardare medicina convenzionale e alternativa e scegliere il secondo è che i medici tendono a guardare principalmente nel sito di un problema nel corpo e può trascurare il resto del corpo. Operatori alternativi in ​​genere cercano di trattare tutto il corpo in modo olistico. Questo può andare bene meglio in modi spirituali o filosofici di guardare la malattia e può anche dare al paziente una sensazione di maggiore controllo sul suo corpo rispetto ad un approccio potenzialmente più autoritario da un medico convenzionale. Operatori della medicina convenzionale e alternativa possono anche ampiamente d'accordo per quanto riguarda le cause della malattia, con gli operatori tradizionali incentrati sulla ricerca scientifica, mentre gli operatori alternativi possono lavorare su un concetto come campi di energia o di strutture scheletriche disallineati.

In generale, se una medicina alternativa funziona in modo efficiente, e può passare con successo attraverso il processo di studio clinico, diventa parte della medicina convenzionale. Un esempio è la marijuana medica, che anche se ha un posto nella medicina tradizionale a base di erbe, non era un farmaco approvato fino a quando passò studi clinici ed è diventato più ampiamente accettata in medicina convenzionale. Come professionisti medici convenzionali sono diffidenti nei confronti di nuovi trattamenti, fino a che non può essere provata sicuro ed efficace, i medici tendono a fidarsi dei farmaci convenzionali, piuttosto che trattamenti alternativi. Potenziali pericoli per rimedi alternativi comprendono avvelenamento o lesioni personali, o se il trattamento non funziona affatto, il paziente può subire danni irreversibili che potrebbe forse potuto essere evitato con trattamento convenzionale tempestivo. Tipicamente, i rischi di opzioni convenzionali sono ben noti, come lo sono i vantaggi.

Come il campo della medicina alternativa contiene tante pratiche diverse, che spesso non sono basati su trattamenti che passano i rigori di studi clinici, regolazione del campo da parte di organismi governativi può essere di un livello inferiore rispetto medici convenzionali. In genere, un medico o un infermiere in un sistema medico convenzionale, deve completare un alto livello di istruzione e di diventare licenza per esercitare la professione medica, mentre un naturopata non può avere per rispettare le norme governative a tutti, ma piuttosto aderire a linee guida da un organo di settore.