Qual è la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci (CISG)?

La Convenzione delle Nazioni Unite per i contratti di vendita internazionale di beni (CISG) è un accordo commerciale internazionale adottato nel 1980 alla Convenzione di Vienna per la vendita internazionale di merci. Il suo scopo è quello di eliminare ogni ambiguità causata dalle diverse leggi nazionali in materia di vendita internazionale di merci. Grazie a questo accordo, il commercio internazionale diventa sempre senza problemi, e il potenziale di controversie è ridotta. La CISG applica ai contratti tra imprese situate in paesi diversi. Oltre due terzi del Worldâ € s paesi hanno adottato questo accordo.

La Convenzione per la legge uniforme di International Sales (ULIS) e della convenzione per la legge uniforme sulla formazione dei contratti di vendita internazionale di merci (ULF) sono stati adottati negli anni precedenti, ma non è stato accettato da molti paesi. La Commissione delle Nazioni Unite per il diritto commerciale internazionale (UNCITL) ha ricevuto un feedback che indica la mancanza di supporto per questi accordi. Motivi comuni previste per questa mancanza di sostegno inclusi carenze materiali specificati nei contratti, la mancanza di partecipazione da parte dei paesi europei nel processo di ratifica, e il fatto che gli Stati Uniti non hanno ratificato nessuna delle due convenzioni. Dal momento che i contratti non sono stati ampiamente accettati, la Commissione delle Nazioni Unite per il diritto commerciale internazionale (UNCITRL) ha continuato a utilizzare sia ULIS e ULF come base per la CISG.

ULIS e ULF sono stati anche criticati perché erano troppo oscuro. CISG è nota per la sua semplicità ed è stata ratificata dagli Stati Uniti nel 1988, che a sua volta ha spinto altri paesi a ratificare la convenzione. Le leggi all'interno CISG sostituiscono le leggi sul commercio interno. Anche se CISG non è menzionata specificatamente nell'ambito di un contratto tra due società in paesi che hanno ratificato la convenzione, le aziende sono vincolate dal contratto. Al fine di avere parti della convenzione esclusi, il contratto deve indicare esplicitamente la convenzione o le parti di esso che non si applicano.

Uno dei principali vantaggi della CISG è la sua codice unificato di norme e regolamenti, rendendo Importazione ed esportazione e altri aspetti di facile commercio internazionale. Invece di trattare con le leggi nazionali per il commercio internazionale in diversi paesi esteri, le aziende possono facilmente applicare CISG. La convenzione è anche un ottimo modo per costruire la fiducia. Leggi nazionali all'interno di un paese straniero può essere interpretato in vari modi, mentre le interpretazioni di CISG sono statici.

  • Oltre due terzi dei paesi del mondo hanno ADOTTATA la convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di beni, volte ad eliminare gli ostacoli alla esportazione e importazione.
  • Le Nazioni Unite, che ha sede a New York City, ha adottato la CISG per contribuire a promuovere il commercio internazionale.