Qual è la connessione tra un primario e mercato secondario?

Il mercato primario e secondario definisce come un titolo viene venduto. Sul mercato primario, un titolo viene venduto per la prima volta. Ciò significa che il venditore è l'emittente originaria del titolo venduto. Sul mercato secondario, la sicurezza viene venduto per la seconda volta o maggiore. In molti casi, questo significa che le due parti che fanno all'operazione abbiano alcun collegamento diretto per l'emittente originaria del titolo. Mentre il mercato primario e secondario costituisce la maggior parte del mercato dei capitali, c'è anche un terzo e quarto mercato che completano il sistema.

Quasi tutto può essere suddiviso in un valore monetario e scambiato come una garanzia sul mercato primario e secondario. Azioni rappresentano soldi che vanno in una società in cambio dei diritti di proprietà. Le obbligazioni rappresentano il debito della società deve a terzi. Le materie prime sono le azioni semi-teorici di prodotti di base che vengono utilizzati in tutto il mondo. Questi, e centinaia di altri oggetti, costituiscono il mercato dei capitali.

Il mercato dei capitali è suddiviso in sottomercati definite da una delle due cose, come il titolo sia venduto o ciò che la sicurezza è. I due metodi della definizione del mercato sono esclusivi l'uno dall'altro. Ad esempio, il mercato primario e secondario riguardano il modo in cui la sicurezza è venduto, piuttosto che quello che la sicurezza è in realtà, mentre il mercato azionario è interessato solo con il tipo di sicurezza e non come viene venduto.

Nel mercato primario, un titolo è rilasciato per la prima volta e venduto dalla sua emittente. Questo è uno dei principali modi in cui le nuove imprese raccolgono capitali. L'azienda è suddivisa in azioni e dato agli investitori iniziali in base alla dimensione del loro investimento. L'azienda ha quindi un'offerta pubblica iniziale (IPO), dove gli investitori che non sono originariamente parte della società possono acquistare in esso.

Il mercato secondario costituisce la maggior parte del resto del mercato dei capitali. In questo mercato, un titolo viene venduto attraverso un metodo di investimento comune, in qualsiasi momento dopo la sua vendita iniziale. Se il titolo è venduto mille volte, ognuna di queste vendite è sul mercato secondario.

Mentre il mercato primario e secondario costituiscono la maggior parte del mercato dei capitali, ci sono altri due aspetti. Il terzo mercato è composto da titoli che vengono venduti tramite terzi, ma al di fuori degli scambi di sicurezza standard. Questo è un metodo comune di trasferire valuta utilizzando il mercato dei cambi. Il quarto mercato è costituita da borse valori che avvengono direttamente tra due parti senza supervisione. Queste vendite sono procedure regolamentari tipici totalmente fuori.