Qual è la connessione tra Macroeconomia e politica fiscale?

L'economia è lo studio del processo decisionale, spesso relativi a questioni monetarie che interessano tutti in tutto il mondo. Questa scienza può essere vista dal punto di vista di un individuo, che viene indicato come microeconomia, o dalla prospettiva più ampia di un gruppo o intera economia, come nel caso della macroeconomia. Macroeconomia è influenzato da una moltitudine di fattori che non sono sempre comprensibili, anche da parte di esperti. Macroeconomia e politica fiscale si intrecciano in un senso logico, con i responsabili politici che interessano direttamente l'economia attraverso cambiamenti nel modo in cui il governo regolamenta l'industria.

La politica di bilancio può essere definita come l'uso della tassazione e spesa pubblica per influenzare l'economia. Se il governo è visto come un business, la tassazione sarebbe il gettito quanto raccolto dai contribuenti, mentre le spese sarebbero le spese per programmi e servizi. Le aliquote fiscali e le spese sono variati sulla base di politica attuale, quindi è facile vedere come macroeconomia e la politica fiscale sono correlati.

L'altro modo principale in cui l'economia è alterato è attraverso la politica monetaria. Macroeconomia e politica fiscale sono legati in modo simile al modo in cui macroeconomia e politica monetaria sono collegati. Una differenza, tuttavia, è che la politica monetaria cerca cambiamenti mediante aggiustamenti dei tassi di interesse e l'offerta di moneta, considerando che la politica fiscale è strettamente spesa e tassa basata.

Ci sono tre modi principali in cui macroeconomia e la politica fiscale sono correlati. Le tre prospettive della politica di bilancio sono espansiva, neutrali, e di contrazione. Politica espansiva tenta di espandere l'economia attraverso investimenti che superano le entrate, o tasse. Anche se questo può essere efficace per promuovere l'economia di una nazione, è a rischio di debito futuro e si basa spesso sulle misure ipotetiche non provati. Il percorso più conservatrice della politica di contrazione si concentra sulla raccolta più soldi che viene speso, quindi diminuendo debito federale con il rischio di causare stagnazione economica.

La posizione neutrale di macroeconomia e politica fiscale è quando le spese e le entrate fiscali sono uguali. Ci sono inevitabilmente differenze tra i due, tuttavia, rendendo questo stato piuttosto irraggiungibile di fuori della teoria. Molte leggi, politiche e regolamenti affidano il governo a mettere in atto le politiche fiscali e monetarie che influenzano l'economia e ogni individuo all'interno di esso. E 'quindi importante per il cittadino medio di rimanere istruiti su tali questioni in modo che possano votare in ufficio i rappresentanti si sentono farà il miglior lavoro verso il miglioramento dell'economia.

  • La politica di bilancio di un paese può dettare le azioni di una società.
  • Le politiche fiscali sono spesso considerati distinta dalle politiche monetarie - come i cambiamenti dei tassi di interesse - della Federal Reserve.