Qual è l'industria manifatturiera elettronica?

L'industria elettronica è un gruppo mondiale di aziende coinvolte nella produzione di computer, comunicazioni, e altri prodotti elettronici. Elettronica riferisce a tutti i dispositivi che utilizzano circuiti elettrici per eseguire una funzione che altrimenti sarebbe difficile o impossibile. Fin dalle sue origini nel tardo 19 ° secolo, l'industria manifatturiera elettronica ha visto significativi progressi nella tecnologia e l'uso diffuso in tutto il mondo. Praticamente tutti gli aspetti della vita moderna sono state modificate o influenzate dai prodotti di questo settore.

L'industria manifatturiera elettronica è iniziata con le innovazioni di inventori come Thomas Edison e Guglielmo Marconi nel 1800. Edison ha aperto la distribuzione di energia elettrica alle utenze domestiche, che permette l'uso di dispositivi elettronici quali l'illuminazione, elettrodomestici, e apparecchiature di comunicazione. Creazione di radio wireless Marconia € s ha aperto la strada per le successive invenzioni come la televisione, la comunicazione satellitare e accesso wireless a Internet. Le comodità e lussi forniti da dispositivi elettrici scatenato una domanda mondiale che ha lanciato l'industria elettronica e continua ancora oggi.

Nella seconda metà del 20 ° secolo, le innovazioni nella tecnologia dei computer ha reso il personal computer di casa una realtà. Questi computer hanno avuto molteplici usi, e ogni nuova generazione era più economico da acquistare e più facile da utilizzare. Dal 1990, Internet aveva collegato milioni di questi computer in una rete mondiale di informazioni, la comunicazione e l'intrattenimento. Ognuno di questi progressi è stata accompagnata da nuovi dispositivi e tecnologie fornite dall'industria manifatturiera elettronica. Con il 21 ° secolo, i prodotti elettronici avevano trasformato i modi in cui le persone vivono, lavorano e comunicano.

L'industria manifatturiera elettronica è caratterizzata da progressi regolari nella tecnologia. Molto di questo è guidato da elaborazione del computer, che in genere segue un concetto noto come legge Moorea € s. Secondo la legge Moorea € s, prontamente disponibile la potenza di elaborazione dati tende a raddoppiare ogni due anni, cioè i computer e le periferiche che li utilizzano possono diventare più piccoli e meno costosi. L'industria elettronica tende a collocare i propri impianti di produzione in paesi con salari del lavoro bassi, aumentando ulteriormente l'accessibilità dei prodotti finali. La Consumer Electronics Association ha stimato che, nel 2010, i prodotti dell'industria manifatturiera elettronica rappresentato un fatturato di più di $ 180 miliardi dollari (USD) nei soli Stati Uniti.

Anche se l'industria elettronica non crea il maggior numero di sostanze inquinanti come alcuni altri settori, ha i suoi svantaggi ambientali. Alcuni componenti del computer sono materiali tossici. Molti dispositivi elettronici sono progettati per essere utilizzati per un breve tempo e poi scartati e sostituiti con una generazione più recente. Inoltre, molti dispositivi elettronici traggono alimentazione dalle prese elettriche anche se spento, aumentando il consumo di energia e la conseguente emissione di inquinanti in tutto il mondo.

  • L'industria elettronica deve tenere il passo con i progressi tecnologici.
  • Innovazioni di inventori come Thomas Edison ha iniziato l'industria manifatturiera elettronica.
  • L'industria manifatturiera elettronica copre una vasta gamma di prodotti che funzionano su circuiti elettrici, compresi televisori e apparecchiature audio.