Qual è l'impatto della musica in sviluppo della prima infanzia?

Musica in sviluppo della prima infanzia è stato a lungo teorizzato per avere una forte correlazione con numerose funzioni cognitive. È stato dimostrato attraverso molti studi del secolo scorso ad avere un grande impatto sul ragionamento spaziale, capacità creativa, e di altri aspetti della cognizione. Per questo motivo, la musica in sviluppo della prima infanzia ha visto un aumento di inclusione nei programmi scolastici.

Gli anni della prima infanzia, in particolare alla luce all'età di sei anni, rappresentano un momento estremamente impressionabili nelle orecchie e nelle menti dei giovani. Il giovane mente è come una spugna malleabile, assorbendo qualsiasi tipo di informazione gettato il suo modo e in grado di essere stampato in un numero di modi. Questo non è lo stesso come il modo in cui gli adulti elaborano musica. Molte altre discipline, a parte la musica, come il linguaggio, sono molto più difficili da imparare dopo la finestra dell'infanzia chiude.

I ricercatori chiamano il periodo fino a sei anni il palcoscenico della musica balbettio, ritenendola una opportunità fondamentale per la musica in sviluppo della prima infanzia. Questo è simile al periodo balbettio lingua e la possibilità per i giovani di decodificare immagini sonore di musica e di metterli in contesto culturale. Il bambino più piccolo che può sembrare incapace di compiti apparentemente semplici è anche in grado di identificare i cambiamenti di frequenza, la melodia, e stimoli, che suggerisce una acutezza per la musica fin dalla nascita.

In termini di musica nello sviluppo della prima infanzia hanno un effetto su altre aree del cervello, vi è una certa ricerca che suggerisce una verità a questo. Molte regioni creative della sovrapposizione cervello, in modo da stimolo per lo sviluppo musicale è pensato, a sua volta, per promuovere un sano sviluppo di compiti cognitivi correlati. Intuitivamente, promuove anche la capacità musicale più tardi nella vita. Questo può funzionare anche negativamente, come influenze musicali negative possono prevenire non solo lo sviluppo, ma possono anche compromettere la capacità di base.

Altre ricerche suggeriscono che c'è anche un legame accademico tra le esposizioni positive alla musica nello sviluppo della prima infanzia e il successo a scuola. Uno di questi studi, che ha esaminato l'auto-sostenuto Mozart Effect, ha suggerito la prova che la salute fisica e mentale sono positivamente influenzato attraverso la musica. Questo impatto è illustrato sia in bambini e adulti, che spiega la creazione di molti programmi terapeutici che la musica associato in una strategia di benessere individuale.

A causa della natura in qualche modo intangibile di studiare musica nei neonati e nei bambini piccoli, ci sono sempre scettici e coloro che mettono in discussione i ricercatori della validità di collegare la musica nello sviluppo della prima infanzia e il successo in altre attività. Detto questo, la stragrande maggioranza è a supporto della formazione iniziale, sinceramente credere in vantaggio e fiduciosa l'integrità degli studi che dimostrano questi punti. C'è poco di male che la musica può fare in queste prime fasi di vita, dando un altro motivo sostanziale per l'integrazione di educazione musicale nei primi anni di vita di una persona.

  • Il "Mozart Effect" suggerisce che la musica può influenzare positivamente la salute fisica e mentale.
  • La musica può avere un impatto positivo sullo sviluppo della prima infanzia.