Qual è l'effetto ricchezza?

L'effetto ricchezza è una teoria economica di abitudini di spesa che sostiene che come percepiti crescere della ricchezza dei consumatori, il consumo dei consumatori aumenta. La percezione del loro valore netto dei consumatori in genere dipendono da beni come azioni e immobili, oltre a disponibilità liquide, come conti di cassa e banca. Diversamente denaro in banca, però, immobiliare e valori azionari sono solo ricchezza su carta e non rappresentano la vera ricchezza fino ad esaurimento, possibilmente a un prezzo inferiore. Fino a quando un vendita effettiva, un aumento del valore è solo un giudizio di mercato di ricchezza potenziale.

Il fenomeno economico dell'effetto ricchezza deve il suo potere di psicologia del consumatore. Il valore maggiore di abitazioni e azionari prezzi su carta rende i consumatori si sentono più sicuri. Sentirsi più sicuri, che spendono di più e diventare più disposti ad acquistare beni e servizi, tenendo più credito.

La domanda non aumenta per tutte le merci come i consumatori si sentono più ricchi, però. Come ricchezza aumenta consumo, alcuni consumatori iniziano a snobbare le merci più economiche e commerciali fino a oggetti più costosi. Ad esempio, sotto l'effetto ricchezza, piuttosto che acquistare piccole automobili a basso consumo, i consumatori potrebbero acquistare grandi, SUV più costosi con scarsa chilometraggio del gas.

Gli economisti che hanno studiato il fenomeno hanno quantificato gli effetti. In generale, hanno trovato che l'effetto ricchezza dovuta all'aumento immobiliari o azionari prezzi aumenta la spesa dei consumatori da 2 a 9 per cento per ogni dollaro di maggiore ricchezza. Uno studio ha trovato che l'effetto ricchezza dall'aumento dei prezzi delle case è aumentato del consumatore spendere più l'effetto ricchezza dal rialzo dei corsi azionari.

L'effetto ricchezza è spesso citato dagli economisti al momento di rivedere la spesa dei consumatori e la fiducia dei consumatori. Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve, ha scritto in un pezzo editoriale per The Washington Post nel novembre 2010 che l'acquisto della Fed di $ 600.000 milioni dollari (USD) in titoli di Stato, il secondo tentativo della Fed al quantitative easing per stimolare gli Stati Uniti economia, causerebbe prezzi delle azioni a salire. Coloro che credono nella effetto ricchezza causata dall'aumento dei titoli e dei prezzi delle case di solito ammettono che un calo dei prezzi delle case e delle azione possono portare a un effetto ricchezza inversa, in cui in calo la fiducia dei consumatori sulla ricchezza percepita può indurre i consumatori a contenere la spesa.

Non tutti gli economisti sottoscrivere alla teoria ricchezza-effetto, però. Un certo punto al boom dot.com della fine del 1990 e la successiva busto di primi anni 2000. Il boom e bust diedero nessun significativo aumento o diminuzione del consumo di consumo, dicono.

  • Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve, ha detto che l'acquisto della Fed di $ 600 miliardi di dollari in titoli di stato potrebbe causare i prezzi delle azioni a salire e combattere la stagnazione economica.
  • Come percepite aumenta la ricchezza di un consumatore, così fa anche il loro aumento di spesa.