Qual è l'attuale collettore?

Una corrente di collettore viene definita quando identifica la corrente di uscita dal transistor al terminale di collettore del transistorâ € s. La corrente di collettore, insieme con la corrente di base, è un prodotto dell'energia prodotta attraverso il circuito di emettitore, che è diviso alla base CURRENTA generazione € s attraverso il transistor. Solo una frazione della corrente di uscita è corrente di base, e la parte restante è considerata la corrente di collettore. La corrente di collettore è sempre direttamente interessato dalla quantità di corrente di base dall'inizio del circuito.

Se il transistor nel circuito produce una corrente di collettore del valore di 0,03 amp, questo rappresenta il fatto che la particolare transistore nel circuito agisce come un conduttore, con una tensione di polarizzazione diretta. Questa tensione di polarizzazione viene applicata alla corrente di base così una quantità sufficiente di flussi di corrente di base per causare il transistore di produrre correnti di collettore sufficienti. In un circuito DC, correnti di collettore sono basati, per la maggior parte, sulla corrente di base DC che viene applicato al circuito e l'ampiezza della particolare transistor in quel circuito.

La corrente in un circuito CC non viene applicato direttamente alla corrente di collettore specifica. Viene applicata la tensione DC, e come tale, provoca correnti di collettore da generare. La tensione CC scorre poi attraverso il circuito e viene applicato alla corrente di base dal transistor circuitale € s. E 'importante notare, tuttavia, che solo perché un transistor si trova all'interno di un circuito che ha tensione di collettore con corrente di base misurata a 0,03 ampere, questo doesnâ € t significa la corrente di collettore si sarà limitato a 0,03 ampere o basso.

Se un segnale di corrente alternata è introdotto alla base del transistore, la corrente di base sarà variata secondo l'ampiezza del segnale in corrente alternata. Questo influenzerà direttamente la corrente di collettore, portandolo sopra e rilasciandolo sotto 0,03 ampere. In queste circostanze, il transistor nel circuito diventerebbe un amplificatore.

Se nessun segnale di potenza AC è introdotto al circuito, e il collettore del transistore è collegato direttamente ad un segnale di corrente continua, eliminando qualsiasi segnale AC mediante passaggio a terra, allora nessun segnale AC può esistere all'interno del circuito. Anche in questo caso, la corrente di collettore è ancora determinato secondo la base DC corrente essendo fornita al transistore. Spetterà a zero se la tensione di base al transistor doesnâ € t creare una corrente di base pure.