Qual è l'anatomia dell'avambraccio?

L'avambraccio è la parte inferiore del braccio, trovato tra le articolazioni di gomito e polso. Sotto la pelle, e il grasso immagazzinato appena sotto la pelle, sono 20 muscoli: otto del palmo, e 12 nella parte posteriore. Fornitura di questi muscoli sono diversi grandi arterie e nervi, cioè l'arteria ulnare e mediano e ulnare nervi nel vano anteriore e l'arteria radiale e nervo radiale nel vano posteriore. Le strutture più profonde dell'avambraccio sono le due ossa lunghe, radio e ulna.

Alle estremità superiore ed inferiore dell'avambraccio sono le articolazioni di gomito e polso, rispettivamente. Il gomito, che collega le parti superiori del radio e ulna e la parte inferiore dell'omero nella parte superiore del braccio, è un tipo di giunto sinoviale noto come ginglymoid o cerniera comune. Movimenti possibili al congiunto sono di flessione ed estensione, o la curvatura e raddrizzatura del gomito.

Il polso è la connessione tra il raggio e le ossa carpali della mano. Può produrre i movimenti di flessione ed estensione, nonché adduzione e abduzione, o lo sventolare della mano da parte a parte. Altri due articolazioni si trovano tra il polso e il gomito, prossimale e articolazioni radioulnare distale, che sono in cui il raggio e l'ulna incontrano alle loro estremità superiore e inferiore e che la rotazione permesso dell'avambraccio.

Nel vano anteriore dell'avambraccio sono otto muscoli, tutti disponibili sul palmo del braccio. Questi muscoli sono principalmente responsabili di flessione o arricciatura verso l'interno della mano e le dita nonché per pronazione, la rotazione palm-down del braccio. Essi comprendono cinque muscoli superficiali, i flessore radiale del carpo, palmare lungo, flessore ulnare del carpo, pronatore rotondo e flessore superficiale delle dita, e tre muscoli profondi, flessore profondo delle dita, flessore lungo del pollice, e pronatore quadrato.

Il vano posteriore dell'avambraccio comprende 12 muscoli che sono ampiamente coinvolti nei movimenti di estensione o di raddrizzamento del polso e dita e la rotazione palm-up del braccio. Essi comprendono quattro superficiale, due intermedi, e sei muscoli profondi. I brachioradiale, estensore radiale lungo del carpo, estensore radiale brevis, ed estensori ulnare del carpo sono nel vano superficiale. L'estensore comune delle dita e estensore del mignolo sono nel vano intermedio. Il rapitore lungo del pollice, estensore breve del pollice, estensore lungo del pollice, indicis estensori, supinatore, e anconeus sono nel vano profondo.

Fornire questi muscoli con sostanze nutritive essenziali e innervano loro di produrre il movimento e rispondere agli stimoli esterni sono diversi vasi sanguigni e nervi, rispettivamente. I compartimenti anteriore e posteriore dell'avambraccio si distinguono tra loro non dalla posizione dei muscoli e tendini contenuti all'interno ma dai vasi sanguigni e nervi permeanti ciascuna. Nel compartimento anteriore, l'arteria principale è l'arteria ulnare, così chiamato perché corre lungo il lato mediale o ulnare del braccio, il lato del mignolo.

I principali nervi di questo vano sono il nervo mediano, che corre lungo il centro del braccio e la mano entra attraverso il tunnel carpale nel polso, e il nervo ulnare, che innerva il lato ulnare del braccio. Nel vano posteriore, il sangue ricevuto dalla arteria radiale, che si trova lungo il lato laterale o radiale del braccio. Il principale nervo è nervo radiale, che si trova sullo stesso lato del braccio, che del pollice.

  • Il ulnare, mediano, e nervi radiali sono i principali nervi dell'avambraccio.
  • Riccioli polso rafforzare i muscoli degli avambracci.
  • L'articolazione del gomito, mostrando le estremità della radio e ulna.
  • Dodici muscoli nel vano posteriore dell'avambraccio sono in gran parte responsabile di estensione dito.