Qual è il test di impatto Charpy?

La prova Charpy è una procedura utilizzata per determinare la risposta di un materiale allo stress improvvisa. La procedura di prova è eseguita colpendo un campione fisso di materiale con un pendolo utilizzando una quantità misurata di forza. Il materiale del campione ha una tacca lavorata situata direttamente dietro il punto di impatto. Questa tacca deve fornire un'area di concentrazione delle tensioni per la prova. L'obiettivo principale di un test di impatto Charpy è determinare se un materiale duttile o fragile.

Una prova Charpy viene eseguita ponendo un campione di materiale dentata nel percorso di un pendolo. Il campione viene fissato a ciascuna estremità in modo che il percorso del pendolo è nel suo centro ed è direttamente dietro la zona dentata. La distanza percorsa dal pendolo prima impatto produce una quantità misurabile di forza. I risultati di questo test vengono poi utilizzati per determinare la capacità materiala € s di sopportare sollecitazioni improvvise. La prova Charpy è di solito un modo semplice ed economico per valutare l'idoneità di un materiale in una particolare applicazione.

Materiali campione utilizzato in una prova di impatto Charpy devono essere una dimensione standard per fornire risultati accurati. Una tacca profondità standard deve essere tagliato nel campione appena dietro il punto esatto di impatto. Il pendolo è consentito solo per colpire il campione una volta durante la procedura. Se il pendolo non fratturare il materiale durante la prova, la procedura viene eseguita di nuovo utilizzando un nuovo campione di materiale. La forza del pendolo aumenta con ciascuna prova successiva finché non si verifica una frattura.

La prova Charpy è principalmente usato per determinare se un materiale è più duttile o fragili. Se le fratture del materiale campione lungo un piano piatto durante la prova, si è considerato più fragili. I campioni che frattura in maniera frastagliata sono considerati più duttile. La maggior parte dei materiali tendono a rompersi in una miscela di entrambi i modi. Quando ciò si verifica, la frattura viene analizzata per determinare la percentuale di duttile o in fragili.

Questo test determina anche il punto di snervamento. Il limite di snervamento di un materiale è il punto in cui inizia la deformazione plastica. Un materiale di solito subisce una deformazione elastica prima di raggiungere il punto di snervamento. Deformazione elastica del materiale consente di riprendere la forma originale dopo lo stress viene rimosso. Risultati deformazione plastica a danni permanenti al materiale.