Qual è il rischio di liquidità?

Rischio di liquidità nei mercati finanziari rappresenta la mancanza di volume degli scambi in un particolare titolo o attività, una situazione che potrebbe rendere difficile per un investitore di effettuare una transazione che coinvolge la sicurezza o attività quando desiderato. Si riferisce anche alla velocità con cui una società in grado di convertire le attività, compresa la proprietà, certificati di deposito e gli investimenti in azioni e obbligazioni in denaro. Senza l'accesso a un'adeguata liquidità, gli investitori, i manager e le aziende di denaro possono diventare a corto di liquidi e di esperienza gravi battute d'arresto, soprattutto durante i periodi di flessione del mercato.

Una misura del rischio di liquidità è il differenziale tra l'offerta di un bene e prezzo richiesto. Un'offerta rappresenta ciò che gli acquirenti di un bene sono disposti a pagare, e il prezzo della domanda indica il prezzo più recente a cui un venditore è stato disposto a scaricare il bene. Lo spread è la differenza tra l'offerta e la chiede. Un allargamento spread bid-ask rappresenta una differenza più grande tra acquirenti e venditori, che indica la liquidità ridotta.

Nei mercati azionari e obbligazionari, la liquidità Surround rischio è la possibilità che ci sarà un solo partito, sia un acquirente o un venditore, impegnata in un commercio. Ad esempio, se un trader sta cercando di scaricare un titolo, ma nessun investitore è interessato a prendere l'altro lato di che il commercio, il commerciante corre il rischio di perdere profitti o peggio, sperimentando una perdita. Il rischio di liquidità è più diffusa in titoli scarsamente negoziati perché c'è poca attività di acquisto e vendita che si verificano in tali attività al momento della comparsa.

Un liquidità determina anche la volatilità, o movimenti di prezzo erratici in quella sicurezza. Scorte Ampiamente scambiati sono considerati un investimento liquido. Possono sopportare grandi volumi di negoziazione o operazioni di blocco avviati da investitori istituzionali, senza dover dimostrare troppa volatilità. Scorte sottilmente negoziati, tuttavia, sono un investimento più illiquidi. Queste scorte dimostreranno maggiore volatilità nel caso vi sia un commercio istituzionale-size che la sicurezza.

I singoli investitori possono contare su liquidità per il loro sostentamento. Se il portafoglio di pensionamento di un investitore è al 100 per cento investito in azioni, per esempio, lui o lei dipenderà vendere tali scorte al fine di generare flussi di cassa. Il rischio di liquidità consiste nella possibilità che i mercati finanziari saranno vivendo una crisi quando arriva il momento di vendere i titoli, e l'investitore sarà lasciato con poco o nessun accesso al denaro.

I gestori di fondi, tra cui gestori di hedge fund, spesso la compravendita di attività molto complesse e talvolta illiquidi e quindi sono esposti al rischio di liquidità. Per questo motivo, gli hedge fund spesso richiedono che gli investitori accettano di un periodo di lock-up, il che significa che devono impegnarsi di capitale a un fondo per un periodo di un anno o più prima di richiedere il ritiro. Una ondata di richieste di prelievo può servire come un tipo di una "corsa sulla banca" per un hedge fund, e se un manager è in grado di liquidare i beni, egli potrebbe essere costretto a chiudere.

  • Rischio di liquidità nei mercati finanziari rappresenta la mancanza di volume degli scambi in un determinato titolo o attività.