Qual è il rapporto tra il PIL e la crescita economica?

Prodotto Interno Lordo (PIL) è un tipo di strumento economico che viene utilizzata dai governi ed economisti come mezzo di misura o di attribuire un valore ai beni e servizi finali connessi in un'economia definito in un determinato periodo. Di solito, la misurazione del PIL viene utilizzato per calcolare il tenore di vita in un paese a causa della sua importanza nel calcolo di come l'economia sta eseguendo. Come tale, il rapporto tra il PIL e la crescita economica è il fatto che il PIL serve come mezzo per analizzare come l'economia si sta comportando. Questo legame tra il PIL e la crescita economica è tratto dal fatto che il PIL si propone di misurare il consumo totale di beni e servizi all'interno dell'economia, un fattore che aiuta a far luce sullo stato dell'economia in esame.

Quando si misura il PIL, le uniche considerazioni sono i prodotti finali, il che significa che le materie prime che sono stati utilizzati nella produzione dei prodotti finali non saranno inclusi in questo calcolo. Per esempio, nel calcolo del consumo di giocattoli, che è un altro modo di riferirsi al numero di giocattoli che sono stati acquistati nel periodo considerato, il calcolo non comprendere la gomma e altre materie prime utilizzate nella fabbricazione dei giocattoli. In caso contrario, sarebbe portare a informazioni fuorvianti sulla base del fatto che la materia prima sarebbe stato contato due volte - una volta quando fu venduta alla società di giocattoli come materia prima e di nuovo quando fu venduto ai consumatori come prodotto finito. Come tale, la misurazione del PIL sarebbe basato esclusivamente sul giocattolo finito, e il numero di tali materiali di consumo può essere la base per la misura di quanto bene dell'economia eseguita durante il periodo in esame, che stabilisce anche un legame tra PIL e la crescita economica.

Durante il calcolo del PIL, come parte del processo per stabilire il collegamento tra il PIL e la crescita economica, l'analisi è divisa in periodi di tempo che possono essere basate su valutazioni trimestrali o valutazioni di quattro anni. In ogni caso, quando il consumo entro tale termine più in alto, mostra che l'economia sta eseguendo secondo le aspettative. Quando il consumo è basso, questo può essere la base di preoccupazione a causa degli effetti negativi macroeconomisti. Anche se il consumo è necessario per mantenere l'equilibrio economico, un tasso eccessivo di consumo può avere l'effetto opposto in quanto può provocare l'inflazione.

  • Alcuni ricercatori ritengono che il prodotto interno lordo, come una delle misure principali di crescita economica.