Qual è il numero di giudici alla Corte Suprema?

Attualmente, il numero dei giudici alla Corte Suprema degli Stati Uniti è di nove, ma è variato nel corso della storia. I giudici sono nominati dal presidente e deve essere approvato dal Senato; Una volta nominato, hanno mandato la vita, il che significa che essi possono servire fino a quando decidono di andare in pensione. La Costituzione conferisce al Congresso il potere di fissare il numero di giudici che servono, e che il numero è cambiato più volte dall 'inizio della corte. La prima Corte Suprema nel 1790 ha avuto sei giudici. Il numero è stato a partire da cinque e alto come dieci, ma è rimasto a nove dal 1869.

Negli Stati Uniti, la Corte Suprema è il più alto livello del sistema giudiziario federale. Come tale, le decisioni dei giudici sono vincolanti perché non c'è tribunale superiore a cui fare appello. La Corte suprema ha il potere di decidere se le leggi sono ammissibili in base alla Costituzione, e questa autorità gli permette di esercitare una notevole influenza su questioni di ordine pubblico. I giudici sono scelti dal presidente, ma tali candidature devono essere approvate dal Senato. Secondo la Costituzione, la nomina alla Corte Suprema degli Stati Uniti è valida per tutta la vita "durante buona condotta" e giudici può servire fino alla morte o scegliere di andare in pensione.

Articolo III della Costituzione degli Stati Uniti conferisce al Congresso il potere di fissare il numero di giudici alla Corte Suprema. Esso è attualmente di nove, con un capo della giustizia e otto giudici associati. Dal momento che la Corte Suprema è stata introdotta nel 1790 con sei giudici, ci sono state diverse variazioni al numero. Quando una giustizia morì nel 1801, il Congresso ha abbassato il numero a cinque per evitare che il presidente Thomas Jefferson, che erano in disaccordo con su molte questioni, da prendere un appuntamento. Quando il prossimo Congresso è entrato in carica, il numero è stato restituito a sei, dove rimase per diversi anni.

Il prossimo cambiamento è avvenuto nel 1807, quando il Congresso ha aumentato il numero di sette, con un altro aumento a nove nel 1837. L'importo è rimasto nove per un bel po ', ma nel 1863 durante la guerra civile, è stato portato a dieci. Dopo la fine della guerra, c'era un sacco di attrito tra il Congresso e il presidente Andrew Johnson; di conseguenza, il Congresso ha approvato una legge che i prossimi tre giudici di lasciare la Corte non sarebbero sostituiti, riducendo potenzialmente il numero di giudici a sette di nuovo. L'ultimo cambiamento di successo è stato nel 1869, quando il Congresso approvò la legge magistratura, che ha aumentato di nuovo a nove. Nel 1937, il presidente Franklin D. Roosevelt tentò di "imballare il tribunale" aumentando il numero dei giudici a 15; questo tentativo, però, non ha avuto successo.

  • Pensionati giudice della Corte Suprema Sandra Day O'Connor è stata la prima donna nominata alla corte.
  • Nomine della Corte Suprema hanno origine alla Casa Bianca.
  • La Costituzione degli Stati Uniti conferisce al Congresso il potere di fissare il numero di giudici che servono.
  • Il presidente Franklin Delano Roosevelt cercò di aggiungere giudici supplementari per la Corte Suprema per avanzare la sua agenda politica.