Qual è il modello collaborativo?

Il modello collaborativo è un modello di psicolinguistica prima presentata da Deana Wilkes-Gibbs e Herb Clark alla fine del 1980. Secondo il modello, i partiti impegnati in una conversazione devono collaborare in modo che la conversazione di aver capito congiuntamente senso a tutti i soggetti coinvolti. Clark e Wilkes-Gibbs proposto il modello per comprendere i processi di comprensione necessari noti come presentazione e accettazione. In altre parole, secondo il modello collaborativo, un altoparlante deve presentare parole conversazionali mentre l'ascoltatore accetta un senso reciprocamente inteso per quelle parole. Articolando accettazione specifica non è richiesta, ma piuttosto esprime attraverso continuato la conversazione sulla base di reciproca comprensione.

Ad esempio, giugno e Janice hanno una conversazione sui cani. Uso di giugno la parola "cani", come presentato attraverso il contesto e altri indizi, è destinato a significare sia animale e specie cane selvatico. Con il modello di collaborazione, sia Janice e giugno devono capire che cosa significa giugno da "cani" in modo che la conversazione di avere lo stesso o simile significato per entrambe le donne. Attraverso il corso della conversazione, Janice deve esprimere una comprensione verbale o non verbale di ciò che il termine "cane" si intende, nel contesto della conversazione. Senza la collaborazione di Janice, Giugno non ha mezzi per giudicare se le sue articolazioni presentati sono chiaramente compresi dai Janice o se deve modificare la sua presentazione per facilitare la comprensione di Janice.

Prima dell'introduzione del modello collaborativo e simili suggerimenti in merito collaborazione conversazione, psicolinguistica detenute fino a intese in base al modello letterario. Un modello letterario paragona conversazioni prenotare autori e lettori, con altoparlanti mantenendo il controllo completo su come le parole scelte vengono interpretati dal pubblico attraverso indizi di contesto. Wilkes-Gibbs e Clark, così come altri psicolinguistica degli anni 1970 e 1980, ha presentato il concetto che invece del significato speaker determinazione, conversazioni erano collaborativo che gli ascoltatori determinato il loro significato in base all'esperienza personale e indizi di contesto. Intervengono quindi, sotto il modello di collaborazione, devono adattarsi scelte di parola per compensare le diverse comprensioni come la conversazione procede.

Gli studi condotti nel corso alla fine del 1980 conferiscono credibilità alle teorie dietro il modello collaborativo. Aderendo al modello letterario, una persona ascoltando una conversazione dovrebbe capire un altoparlante così come quelli in colloquio diretto con detto altoparlante. Risultati dei test informale piccolo gruppo alla fine del 1980 e primi anni 1990 illustrati in modo diverso. Invece di capire conversazioni, molti partecipanti hanno difficoltà a seguire con le conversazioni in cui l'individuo non ha partecipato direttamente, anche quando l'ascoltatore overhearing ascoltato ogni parola della conversazione. Come tali, i risultati suggeriscono che una collaborazione tra diffusore e ascoltatore, anche su piccola scala, è necessaria per la comprensione significativa di qualsiasi conversazione.

Dopo l'introduzione del modello conversazionale collaborativo, modelli simili sono stati presentati per coprire l'apprendimento, la ricerca, i progetti di interesse umano, e altre arene. Modelli e teorie, come il modello collaborativo di apprendimento, insegnamento modello collaborativo, modello pratica collaborativa, e modello di leadership collaborativa coprono tutto, dai istruzioni ai processi di business. Ogni modello illustra la necessità o aspettativa di collaborazione in una varietà di ambienti. Gli insegnanti, per esempio, devono collaborare con gli studenti, terapisti e altri professionisti dell'educazione per raggiungere obiettivi educativi. I dirigenti delle imprese richiedono rapporti di collaborazione per essere più efficaci per raggiungere gli obiettivi di business.

  • I team di progetto sul posto di lavoro sono spesso progettati per essere collaborativo.