Qual è il metodo dinamico?

Il metodo dinamico è un approccio utilizzato in astrofisica per cercare di determinare la massa di un asteroide è da come il suo movimento attraverso lo spazio è influenzato dalla forza gravitazionale di un altro asteroide che passa vicino esso. Il processo è indicato anche come teoria delle perturbazioni, e ha portato alla determinazione delle stime per le masse di 24 asteroidi importanti. Utilizzando il metodo dinamico per determinare la massa asteroide è stato il metodo più efficace a disposizione fatta eccezione per il veicolo spaziale diretta passaggi vicino a partire dal 2011, ma è soggetta a problemi a causa di due importanti limitazioni. Poiché asteroidi sono di solito estremamente piccoli corpi, gli effetti gravitazionali che hanno l'uno sull'altro a distanza sono spesso così piccole che non possono essere misurati con le attuali tecnologie. In secondo luogo, il metodo dinamico funziona solo con due corpi isolati nello spazio arrivando nelle immediate vicinanze, come il problema n-corpo si pone con complessi effetti meccanica celeste se altri asteroidi o pianeti nella gamma colpiscono contemporaneamente il movimento dei due corpi direttamente in fase di studio.

Un gruppo ristretto di condizioni in astronomia deve essere presente per determinare masse asteroidi con il metodo dinamico, dove il fondo errore è non più del 10% del vero massa dell'oggetto. Queste condizioni includono fattori come l'asteroide si sta misurando con un ripetuto, incontro one-on-one con un altro asteroide in modo che possano essere prese misure multiple, e un confronto fatto per il movimento passato dell'asteroide nel corso di molti anni. La determinazione della massa dei primi 19 asteroidi utilizzando il metodo dinamico come 2003 invocato dati storici per orbite degli oggetti dagli anni 1900 al 2002 per garantire la migliore precisione possibile nei calcoli.

A partire dal 2011, è sceso in campo della meccanica celeste in astronomia 200 anni per determinare la massa di 24 asteroidi nel sistema solare. La maggior parte di questi oggetti sono abbastanza grandi per gli standard di asteroidi, come ad esempio l'asteroide Cerere, che da solo rappresenta il 30% al 40% di tutta la massa della cintura di asteroidi in sé. Ceres è solo l'1% della massa della Luna della Terra, però, che ha reso determinante anche la sua massa un compito difficile. Alcuni asteroidi hanno i loro satelliti naturali, ad esempio 1998 WW 31 e il 2001 QT 297, che fa calcoli più frequenti di perturbazioni gravitazionali possibili. Asteroids sono stati visitati da veicoli spaziali, come 433 Eros e 253 Mathilde che sono stati visitati dal Near Earth Asteroid Rendezvous-Shoemaker (NEAR Shoemaker) Sonda nel 2000, e il loro effetto gravitazionale sulla mestiere è stato utilizzato per determinare la loro massa.

Altri grandi asteroidi che hanno avuto le loro masse determinato con il metodo dinamico comprende 2 Pallade e 4 Vesta, che comprendeva anche le perturbazioni causate dal pianeta Marte mentre passavano nel raggio del suo campo gravitazionale nel 2001. Vesta aveva anche un veicolo spaziale di osservazione nell'ambito del i suoi calcoli di massa. Asteroids quali 45 Eugenia, 87 Sylvia, e 90 Antiope hanno avuto calcoli metodo dinamico fatto di loro massa basata esclusivamente sulle loro satelliti in orbita.