Qual è il Community Reinvestment Act?

Approvata dal Congresso degli Stati Uniti e firmata dal presidente Jimmy Carter nel 1977, e spesso ri-artigianale in quanto, il Community Reinvestment Act è stato progettato per eliminare la pratica delle "annotazioni" a fare prestiti immobiliari e di estendere quindi il cosiddetto americano Sogno di una casa di proprietà a tutti gli americani. La legge e dei regolamenti promulgati sotto tenuti in sostanza, che le banche di credito si estendono in quelle comunità in cui hanno accettato depositi. Mentre alcuni hanno accusato la legge comunitaria per gli investimenti per il crollo del settore immobiliare e dei mutui americani nel primo decennio del 21 ° secolo, gli esperti credibili dimostrano che queste accuse sono infondate.

Nonostante i progressi compiuti per i diritti civili durante i primi 75 anni del 20 ° secolo compiuto molto nella creazione di un ambiente di pari opportunità negli Stati Uniti, molti membri del gruppo di minoranza sono stati vittime di pratiche di prestito sleali ed erano quindi in grado di comprare case. Quando la legislazione escluso finanziatori di discriminare sulla base della razza, hanno cominciato a discriminare sulla base della geografia, rifiutandosi di prestare denaro per le residenze nelle zone considerate a rischio, che spesso erano aree di concentrazione di minoranza. Questa pratica è stata chiamata "redlining", perché queste aree sono state originariamente evidenziate in rosso sulle mappe.

Il Community Reinvestment Act è stata emanata per porre fine alla pratica di annotazioni. La stragrande maggioranza dei profitti delle banche sono derivati ​​dal prestito il denaro in deposito, e prima di CRA, le banche sarebbe accettare depositi all'interno di una comunità e dare la maggior parte del denaro in altre aree. I sostenitori di CRA hanno sostenuto che se una comunità aveva risorse sufficienti per una banca per aprire un ramo e accettare depositi, è stato degno di avere alcune di queste risorse reinvestite in esso sotto forma di mutui e altri prestiti. Il CRA, tuttavia, si applica solo alle istituzioni finanziarie federale regolamentati e assicurati, come le casse di risparmio e le banche commerciali. Molte società di prestito ipotecario, quindi, non rientrano sotto l'ombrello normativo del CRA.

Per diventare più compatibile con CRA, date le realtà finanziarie che esistevano in molte comunità, alcune banche hanno modificato i loro standard di prestito. Molte persone che vivono in quartieri di minoranza pagavano tanto in affitto come farebbero per i pagamenti mensili dei mutui, o più, ma non avevano i risparmi accumulati per effettuare un pagamento tradizionale su una casa. Pertanto, i requisiti di pagamento sono stati ridotti, e in alcuni casi superiore loan-to-value sono state fatte (LTV) prestiti. I rischi connessi a tali cambiamenti a volte spinto le banche a pagare tassi di interesse più elevati per i loro prestiti.

Uno dei componenti chiave di CRA è che pur richiedendo banche FDIC-assicurati di estendere credito all'interno delle comunità in cui operano, in particolare la legge non prevede banche di abbandonare pratiche di prestito prudenti. Prestito all'interno della comunità non era destinato a richiedere prestiti ai mutuatari che non erano meritevoli di credito. Questo è il motivo per cui la legge e regolamenti non forniscono specifiche linee guida, obiettivi, o standard. Invece, ha richiesto che i rating assegnati caso per caso, al fine di evitare situazioni in cui una banca, solo per incontrare qualche obiettivo di prestazione, avrebbe emesso prestiti a clienti basati sulla comunità che non erano meritevoli di credito.

Il Community Reinvestment Act era controverso dalla sua prima introduzione nel Congresso. Mentre non vi era alcun dubbio che il credito disponibile per molti membri di minoranza è stato sufficiente per aiutarli a crescere, ed era infatti diverso da quello disponibile per le loro controparti bianche, i critici hanno sostenuto contro il passaggio del CRA, perché imporrebbe norme onerose su banche e incoraggiare loro di fare prestiti in sofferenza. E 'stato per superare queste obiezioni che il Congresso e le agenzie incaricate di far rispettare la CRA volutamente evitato specificando obiettivi o esigenze concrete.

Enforcement della Community Reinvestment Act è non tradizionale. L'inosservanza comporta senza sanzioni o multe, e nessun funzionario di banca può essere incarcerato. Le varie agenzie governative incaricate di applicare la legge di valutare periodicamente le attività di una banca, e si riceve un rating da "A" a "D" per la sua conformità CRA. Quando una banca si applica alle banche agenzie di regolamentazione per il permesso di espandersi attraverso acquisizioni, fusioni, o la costruzione di una nuova filiale, il rating CRA viene preso in considerazione nel processo di approvazione.

Nonostante le accuse che il Community Reinvestment Act era la causa del collasso dei mutui immobiliari e industrie nel 2007-08, i "prestiti tossici" che dimostrano di avere contribuito a tale crollo sono state emesse, in gran parte, da istituzioni non oggetto di CRA; Allo stesso modo, le istituzioni erano molto più coinvolti nella cartolarizzazione di questi prestiti che erano le banche CRA-bound.

  • Il Community Reinvestment Act, approvato dal Congresso nel 1977, tenuto banchieri di emettere credito in comunità hanno accettato depositi da.
  • Il Community Reinvestment Act è stato progettato per eliminare la pratica del rifiuto di concedere prestiti a soggetti in comunità economicamente svantaggiate banche.