Perché è così difficile trovare un vaccino per l'AIDS?

Quando sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) prima irrompono sulla coscienza pubblica nel 1980, molti funzionari della sanità pubblica sono ottimisti che un vaccino per la malattia sarebbe stato sviluppato dagli anni 1990. Come 1990 passavano senza alcun segno di un vaccino contro l'AIDS o cura, alcuni membri del pubblico hanno perso la fede nella creazione di salute pubblica. Con numerosi vaccini sul mercato per altre malattie, la mancanza di un vaccino per l'AIDS è stato interrogato. Le ragioni della difficoltà di sviluppare un vaccino contro l'AIDS sono estremamente complesse, e alcuni scienziati temono che un vaccino può mai realmente essere sviluppato.

Un vaccino tradizionale è progettato per prevenire le malattie, ma non necessariamente l'infezione. Il vaccino polio, per esempio, introduce anticorpi nel corpo umano per aiutarlo combattere polio quando è esposto alla malattia. Qualcuno che è stato vaccinato contro la polio può ancora essere infettato da poliomielite, ma l'infezione non entrare nel sistema nervoso e portare alla malattia della polio. Un vaccino contro l'AIDS, tuttavia, deve prevenire l'infezione, perché il corpo non può essere insegnato a combattere il virus naturalmente. Poiché AIDS funziona dall'interno del sistema immunitario, il corpo è in grado di riconoscere e combattere.

Lo sviluppo di un vaccino che previene l'infezione è estremamente difficile. La maggior parte degli esperimenti con un vaccino per l'AIDS hanno dimostrato che una vaccinazione può essere in grado di aiutare ad evitare la progressione in AIDS conclamato, ma che la prevenzione infezione può rivelarsi una sfida. In parte ciò è dovuto al modo in cui funziona AIDS. Tuttavia, è anche a causa della natura del virus stesso. AIDS, a differenza di molti altri virus che gli esseri umani la vaccinazione contro, è estremamente vario e versatile.

AIDS originariamente evoluto nelle scimmie, e come altre malattie di origine non umana, esso muta molto rapidamente per adeguarsi alle differenze del corpo umano. Queste mutazioni rapide significa che il virus cambia radicalmente, e che l'AIDS cinque anni dopo lo sviluppo di un vaccino teorica sarà radicalmente diversa, rendendo potenzialmente il vaccino inutile. AIDS è anche suddiviso in diversi gruppi, o cladi. Ogni clade contiene informazioni genetiche diverse, e mentre ognuno ha un centro geografico, un efficace vaccino AIDS avrebbe bisogno di prevenire l'infezione da tutti cladi di AIDS, a causa della natura globale delle interazioni umane.

La ricerca per lo sviluppo di un vaccino contro l'AIDS continua, mentre gli scienziati lavorano anche su farmaci che possono aiutare a trattare la condizione. Tuttavia, molti sostenitori della salute pubblica hanno spostato la loro attenzione per l'educazione alla prevenzione, piuttosto che aspettare per un vaccino contro l'AIDS.

  • Lo sviluppo di un vaccino contro l'AIDS è stato difficile perché la malattia lavora dall'interno del sistema immunitario.
  • Molti sostenitori della salute pubblica hanno spostato attenzione all'AIDS educazione alla prevenzione.