Il Civil Rights Act del 1964

Il Civil Rights Act era stato lottando nella legislazione sotto la presidenza di Kennedy. Ironia della sorte, l'assassinio Kennedya € s ha rafforzato il progetto di legge per i diritti civili proposto. Prima della sua morte, qualsiasi legislazione sui diritti civili avrebbe richiesto compromesso significativo a passare entrambe le camere del Congresso. Dopo la morte del presidente Kennedy, il presidente Johnson ha rifiutato di compromesso.

Con una prossime elezioni presidenziali, forte sostegno del Civil Rights Act Johnsonâ € s sarebbe normalmente stato un grande rischio politico. Eppure, con i repubblicani chiave emergenti come alleati e altri legislatori meno inclini a litigare su un disegno di legge un presidente assassinato sostenuto, la legge è stata approvata entrambe le camere del Congresso, senza variazioni significative.

Il 2 luglio del 1964, Johnson ha firmato il Civil Rights Act del 1964 in legge. La legge ha fatto il seguente:

  • È vietata la discriminazione razziale in sistemazioni pubbliche impegnate nel commercio interstatale.
  • È applicata desegregazione scuola pubblica.
  • Si ritirò i finanziamenti federali da qualsiasi istituzione o programma approvato la discriminazione.
  • Si fuorilegge ogni discriminazione occupazione e stabilito il Equal Employment Opportunity Commission (EEOC) per monitorare eventuali violazioni.
  • È assicurata la parità di registrazione degli elettori.

Nel novembre del 1964, Johnson ha vinto facilmente le elezioni presidenziali.