Ignorando il caso in un confronto

Se si utilizza la funzione IF di Excel per confrontare due celle che contengono testo, Excel, per impostazione predefinita, ignora il caso del testo a confronto. Ad esempio, se la cella B3 contiene "Case" e B4 cella contiene "caso", quindi la seguente formula restituisce "Match".

= IF (B3 = B4, "Match", "No Match")

Non vi è alcun modo per modificare questo comportamento utilizzando le impostazioni in Excel. Se non si ottengono questi risultati, è probabile che a causa di qualche altra ragione. Ad esempio, il testo delle celle potrebbe sembrare la stessa, ma non può in realtà essere lo stesso. Per esempio, una cella può contenere "cassa" (con lo spazio finale), e l'altra contiene "caso". In questo caso, la formula sarebbe ritorno "No Match", e si dovrebbe assumere è causa della capitalizzata C in una delle celle, ma la vera ragione è causa dello spazio finale. È possibile confermare ciò modificando la formula, come segue:

= IF (TRIM (B3) = TRIM (B4), "Match", "No Match")

L'unica differenza, naturalmente, è che la funzione TRIM viene utilizzato per restituire un valore di cella che ha tutti gli spazi iniziali e finali rimossi.

Se volete Excel prendere effettivamente caso testo in considerazione, si dovrebbe utilizzare l'istruzione ESATTO, come illustrato di seguito:

= IF (EXACT (B3, B4), "Match", "No Match")

L'esatta funzione restituisce True se le celle sono esattamente gli stessi, altrimenti restituisce False.

ExcelTips è la vostra fonte per la formazione Microsoft Excel conveniente. Questo suggerimento (11118) si applica a Microsoft Excel 2007 e il 2010. Si può trovare una versione di questo suggerimento per l'interfaccia del menu precedente di Excel qui: Ignorare il caso in un confronto.