È sicuro di prendere doxiciclina in gravidanza?

Doxiciclina è un antibiotico tetraciclina comune che viene usato soprattutto per combattere le infezioni batteriche. Gli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) ha classificato l'antibiotico nella categoria D, il che significa che l'utilizzo di doxiciclina durante la gravidanza non è raccomandata a meno che i benefici derivanti dall'uso del farmaco notevolmente superano i rischi per il feto. Eventi in cui questo può verificarsi includono momenti in cui nessun altro antibiotico che sia il più efficiente è disponibile, o quando è necessario per il trattamento di una infezione molto grave, come l'antrace. Le opzioni ed i potenziali benefici e sui rischi dei doxiciclina in gravidanza con un professionista sanitario Discutere è altamente raccomandato.

La maggior parte dei medici non prescrivere doxiciclina durante la gravidanza e lo consigliamo vivamente le donne che rimangono incinte di interrompere immediatamente l'antibiotico e passare a qualcos'altro. Questo perché l'uso di questo farmaco può causare permanente giallo, marrone o grigio colorazione dei denti nel nascituro. Smalto inadeguata può verificarsi anche in denti childâ € s.

C'è poca ricerca riguardante le donne che hanno preso Doxiciclina a lungo termine. Alcuni studi, tuttavia, hanno suggerito che l'uso prolungato di antibiotici può causare formazione ossea anomala nel feto. Molti medici ritengono inoltre che l'utilizzo di doxiciclina durante la gravidanza potrebbe potenzialmente influenzare il bambino in modo più grave, anche se concordano sul fatto che più ricerca deve essere fatto.

Parte del funzionamento doxiciclina è legandosi ai minerali all'interno del corpo e poi stabilirsi nell'osso permanente. Molti professionisti medici sospettano questa potrebbe essere la causa dei denti e delle ossa anomalie che possono verificarsi in bambini non ancora nati. A partire dal 2011, la maggior parte degli studi centrati sulla doxiciclina utilizzare a fuoco sulla gravidanza uso a breve termine del farmaco oppure usa su soggetti non umani. Molti medici raccomandano che più ricerca effettuata per ottenere una visione più completa del danno potenziale che può essere fatto per i bambini non ancora nati quando le donne prendono doxiciclina durante la gravidanza.

Gli effetti collaterali generali di doxiciclina sono potenzialmente dannosi per la gravidanza. Effetti collaterali doxiciclina che possono rappresentare un rischio per la salute per la madre o il bambino includono difficoltà di deglutizione, diarrea acquosa, crampi allo stomaco, e la visione offuscata. Una reazione allergica può verificarsi anche ed essere potenzialmente rischiosa per la gravidanza. I segni di una reazione allergica includono un rash cutaneo, dispnea, difficoltà respiratorie, orticaria e gonfiore della gola.

Il consenso generale è che l'utilizzo di doxiciclina durante la gravidanza è accettabile se i vantaggi di farlo superano di gran lunga i rischi per il feto. Doxiciclina è spesso usato per trattare le infezioni batteriche, come le malattie sessualmente trasmissibili (MST) e infezioni del tratto urinario (UTI). Altri usi di doxiciclina includono il trattamento di acne e abrasioni viso causate da rosacea.

  • Gli effetti collaterali associati con doxiciclina possono includere visione offuscata o una reazione allergica.
  • L'uso prolungato di doxiciclina potrebbe causare la formazione di osso anormale in un feto.
  • I medici prescrivono raramente doxiciclina durante la gravidanza, perché ci sono una serie di alternative più sicure disponibili.
  • Una donna incinta dovrebbe sempre consultare il suo ginecologo a domande circa la doxiciclina o altri antibiotici.