Cos'è grammatica generativa?

Grammatica generativa è una branca della linguistica teorica che lavora per fornire una serie di regole in grado di prevedere con precisione quali combinazioni di parole sono in grado di fare frasi grammaticalmente corrette. Coloro che studiano questo argomento spero di migliorare la nostra comprensione globale del trucco mentale della specie umana nel suo insieme. Grammatica generativa è stato associato a diverse scuole della linguistica, tra cui grammatica trasformazionale, grammatica relazionale, grammatica categoriale, grammatica albero adiacente, head-driven struttura frase grammatica, generalizzata frase struttura grammaticale, grammatica relazionale, e la grammatica lessicale-funzionale.

Lo studio della grammatica generativa è iniziata nel 1950 come il risultato del lavoro svolto da Noam Chomsky, un notabile americano linguista, filosofo, scrittore e conferenziere. Ha preso un approccio naturalistico allo studio del linguaggio, che si dice abbia contribuito alla rivoluzione cognitiva in psicologia. Una componente chiave del suo lavoro era la teoria che le proprietà della grammatica generativa provengono da una grammatica universale che è comune tra tutte le forme di lingua parlata e scritta. La gerarchia di Chomsky è uno strumento ha sviluppato per aiutare confrontare le proprietà dei vari sistemi di grammatica e le loro crescenti poteri espressivi.

I componenti principali studiati da esperti di grammatica generativa includono la sintassi (struttura delle frasi), semantica (significato linguistico), la fonologia (schemi sonori della lingua), e la morfologia (struttura e il significato delle parole). Alberi di derivazione sono un obiettivo primario di studio per molti linguisti che lavorano in questo settore; questi diagrammi vedono una frase come un albero con rami subordinati e sovraordinati collegati al contrario di una semplice stringa di parole.

Grammatica generativa può essere pensato come un modo di formalizzare le regole implicite di una persona sembra sapere quando lui o lei sta parlando nella sua lingua madre. Le teorie si basano sulla convinzione che gli esseri umani hanno una facoltà linguistica innata che permette ai bambini di imparare a parlare la loro lingua madre in poco o nessun tempo con una quantità minima di sforzo cosciente. Le regole stabilite da questo ramo della linguistica teorica può essere considerato un tipo di algoritmo progettato per prevedere grammaticalità con un "sì" o "no" risultato.

Mentre grammatica generativa può apparire prima di avere applicazioni pratiche molto limitate di fuori di studi linguistici, è interessante notare che le idee che stanno dietro questa particolare branca della linguistica teorica sono stati utilizzati anche per promuovere lo studio della musica. Analisi schenkeriana aiuta a definire la tonalità nella musica applicando i principi Generatie, e notevole compositore Fred Lerdahl ha usato anche loro di avanzare gli studi musicali.

  • Le persone che studiano la grammatica generativa sperano di migliorare la comprensione globale della specie umana nel suo insieme.
  • Grammatica generativa è una branca della linguistica teorica che lavora per fornire una serie di regole in grado di prevedere con precisione quali combinazioni di parole sono in grado di fare frasi grammaticalmente corrette.
  • Sintassi, semantica, la fonologia, la morfologia e sono tutti esaminati da persone che studiano la grammatica generativa.
  • Lo studio della grammatica generativa è iniziata nel 1950.