Come si usa Butterbur per l'emicrania?

Se siete interessati ad utilizzare butterbur per l'emicrania, ci sono alcune cose da considerare. Poiché si tratta di una profilassi, in genere solo vuole prendere butterbur se si verificano emicranie paralizzanti su base regolare. I criteri proposti per l'adozione di farmaci contro l'emicrania profilattici comprendono la frequenza di mal di testa, se sono debilitanti, e se si prende regolarmente farmaci di emicrania acuta come risposta. Un altro motivo per prendere butterbur per l'emicrania è se i farmaci acuti comuni sono controindicati a causa di reazioni avverse o di altri fattori.

Per giustificare prendere tale profilassi come butterbur per l'emicrania, è in genere necessario sperimentare attacchi di frequente. Più di due emicranie un mese spesso giustificare un regime preventivo di trattamento. Se vi trovate debilitati per più di tre giorni al mese, che può anche indicare che si dovrebbe essere su un profilattico. Un altro indicatore è se emicranie interferiscono con la capacità di andare sulla vita quotidiana, che è un giudizio che solo si può fare.

Butterbur è raccomandato per l'uso come profilassi, in modo che in genere deve essere presa su base regolare, indipendentemente dal fatto che l'emicrania è vissuto. La sostanza può solo cominciare a lavorare pienamente dopo diversi mesi di dosaggi regolari, in modo da genere non può prendere butterbur per l'emicrania un paio di volte e si aspettano un risultato positivo. Se trovate che i vostri casi di emicrania sono diminuiti dopo diversi mesi, si può considerare di ridurre l'assunzione della sostanza. Butterbur è disponibile sia come una capsula ed estratto, quindi è meglio scegliere il metodo che si sta prendendo più comodo.

L'impianto butterbur è stato utilizzato per migliaia di anni nella medicina tradizionale a base di erbe, anche se è stato perfezionato solo per trattare i sintomi di emicrania di recente. Alcuni dei componenti attivi nella pianta includono sesquiterpeni come Petasin e isopetasin. L'impianto comprende anche varie sostanze tossiche, come alcaloidi che possono causare danni al fegato. Nel prendere butterbur per l'emicrania, che è una buona idea per verificare se tali composti tossici sono stati rimossi dalla medicina.

Un certo numero di studi hanno indicato che butterbur può prevenire efficacemente l'emicrania, e l'estratto può anche ridurre l'incidenza di febbre da fieno. In alcuni studi, i migliori risultati dell'utilizzo butterbur per l'emicrania sono venuti dai casi più gravi, in cui le persone hanno sofferto di cronica, debilitante mal di testa. Se si soffre di questo tipo di mal di testa ricorrenti, e prendere il tempo per verificare la sicurezza del particolare composto medicinale, allora si può beneficiare di prendere butterbur per l'emicrania.

  • Le persone che soffrono di emicranie ricorrenti possono avere bisogno di prendere butterbur o un'altra profilattica regolarmente.
  • I pazienti che soffrono di emicranie frequenti dovrebbero consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi integratore a base di erbe.